Visualizza post

Questa sezione ti permette di visualizzare tutti i post inviati da questo utente. N.B: puoi vedere solo i post relativi alle aree dove hai l'accesso.


Topics - Andrea

Pagine: 1 2 [3] 4 5 ... 7
31
A R E N A V I O L A / Mutu è un problema tattico
« il: Settembre 18, 2006, 09:00:14 am »
Tutti esaltano la partita di Mutu, per me invece ha giocato per se stesso facendo bella figura ma ha danneggiato la squadra.
In almeno due occasioni ha impedito che la Fiorentina passasse in vantaggio:
1) cross di ufo perfetto per Toni solo in area piccola
2) Toni solo in area e lui con la palla al piede ha tirato a lato
sempre nel primo tempo.

Ora ci sara' qualcuno che non ha capito bene il senso delle mie parole e contestera' dicendo che il rumeno e' forte che e' stato il meglio in campo ecc... ecc...
La mia non e' una critica al giocatore Mutu, ottimo giocatore.
Critico il suo ruolo in questa squadra cosi' come lo interpreta, giocando per se stesso e portando troppo la palla. Magari mi spieghero' meglio in qualche risposta.
voi che ne pensate?

32
A R E N A V I O L A / Equivoco LIVERANI
« il: Settembre 10, 2006, 09:44:43 am »
La Fiorentina e’ migliorata all’improvviso in un attimo, come fossero due squadre diverse, quando è uscito Liverani.
Liverani , non è un mistero irrisolto, Liverani è questo e niente piu’.
Per me se abbiamo un limite quest’anno si chiama Liverani, giocatore lento al limite dell’irritante, non contrasta, non inventa non salta mai l’uomo.
A 30 anni suonati, non ha mai fatto niente in carriera, e non fara’ certo miracoli adesso. Spero solo che Prandelli lo capisca presto, prenda atto dell’errore dell’acquisto e faccia giocare al suo posto Jorgensen o montolivo.
Frey, ujifalusi, pasqual, blasi, dainelli, gamberini, santana, donadel, toni, mutu, jorgensen. mi pare la formazione migliore che possiamo mettere in campo adesso.
Consigli per gli acquisti: c’e’ una mezz’ala di grande qualità e avvenire, si chiama De Zerbi, giocava con pasqual ad arezzo e ora e’ a napoli. un grande.
De Zerbi potrebbe davvero essere una scommessa da fare. ha un gran tiro da fuori area, geometrie a centrocampo, classe, salta l'uomo a me piace molto.

33
A R E N A V I O L A / Toni da vendere
« il: Maggio 23, 2006, 10:45:28 am »
Dichiarazioni inopportune, nei tempi e modi sbagliati.
In un momento di posizione di forza visto che ci sono di mezzi sentenze sulle intercettazioni....veramente di cattivo gusto.
Mi ha deluso TONI E FURMINI!
Noi siamo ormai temprati....non mi scoraggerei piu' di tanto. La Fiorentina andra' avanti anche senza Toni.
Siamo andati avanti senza Antognoni, senza Baggio senza Batistuta....avra' fatto anche 30 gol ma prima di arrivare ai nomi prima citati n'ha da mangiare di "curtecci"...
Ciao toniefurmini, bona fortuna, noi abbiamo bisogno di gente che ama la fiorentina, la maglia e firenze, basta con mercenari alla disperata ricerca di denaro. In questo momento storico poi servono personaggi con valori sportivi veri, non attori che baciano maglie una dietro l'altra solo per  soldi.
Non indeboliremo la Fiorentina senza Toni...lui e' bravo, ma non e' maradona ha bisogno della squadra dietro, sono certo che un Lucarelli al suo posto non avrebbe fatto molti gol in meno.
avanti viola!

34
questo il contributo di David Guetta sul suo blog
http://www.davidguetta.it

Sono tra i meno adatti a confrontarmi con la vicenda Toni e non solo per il burrascoso passato con Batistuta, che dal 1997 ad oggi mi ha procurato amarezze e contestazioni.
E’ proprio questione di indole, che proverò a spiegare con un paio di esempi personali.
Da una decina di anni varie radio (e una in particolare…) mi fanno offerte per passare ad altre frequenze, qualche volta proponendo ingaggi imbarazzanti per la povertà del settore.
Ebbene, non mi è mai passata nemmeno una volta per l’anticamera del cervello l’idea di andare a bussare a quattrini da Rinaldo Pieroni, il proprietario di Radio Blu, solo perché da altre parti mi promettevano mari e monti.
Quello era il budget e quello dovevo prendere e se ho chiesto qualche investimento in più è stato solo per prendere un opinionista particolarmente prestigioso.
Sciocco? Può darsi, ma siccome i cinquemila Euro in più o in meno in un anno per mia grande fortuna non mi cambiano la vita, ecco che ho sempre preferito privilegiare, rispetto ai soldi, aspetti diversi della vita professionale.
Il secondo esempio riguarda Raffaello Paloscia, che da tempo conduce una straordinaria e coraggiosa battaglia per magnificare l’ascolto e le virtù di un’altra emittente.
Spesso mi è stato suggerito di punzecchiarlo un po’, perché alcune sue affermazioni finiscono inevitabilmente per ledere il lavoro di Radio Blu, ma io proprio non ce la faccio ad attaccarlo ed il motivo è semplice.
Paloscia nel 1987, quando cioè in televisione non mi conosceva nessuno o quasi, credette in me e mi impose a Rete 37.
Per tre anni facemmo insieme “Calcio parlato” e questo non posso e non devo mai scordarlo.
Gli sono insomma riconoscente, anche se sono passati quasi vent’anni.
Tornando a Toni, credo che abbia sbagliato tempi e modi per andare a battere cassa.
Non è questo il momento, mediaticamente parlando: i tifosi, strangolati dalle vicende di Calciopoli, non capiscono ed infatti nella stragrande maggioranza mi pare non siano troppo afflitti da una sua eventuale partenza, a patto però che sia compensata da adeguata contropartita.
Comunque sia, è stata un’uscita a vuoto: te ne freghi del contratto firmato dieci mesi fa e vuoi guadagnare più del doppio? Provaci pure, ma fallo in silenzio.
Manda il tuo procuratore in avanscoperta a discutere con Corvino e tu (Toni) glissa sorridente alle domande sul futuro.
Così, in qualunque modo vada a finire, è stata sciupata un’immagine bella di una stagione unica.
Ma è mai possibile che tra tanti amici e amici degli amici non ci sia nessuno in grado di dare a questi milionari del pallone un consiglio giusto?

35
A R E N A V I O L A / Rivoglio RUI perche'....
« il: Maggio 02, 2006, 02:42:20 pm »
Beh, stiamo parlando di uno dei calciatori piu' importanti della storia del calcio italiano e internazionale degli ultimi anni, stiamo pero' parlando anche di un giocatore di 34 anni; che pero' si chiama Manuel Rui Costa.
Rui e' rimasto ad ammuffire sulla panchina rossonera per troppo tempo, rispettando come sua consuetudine ed educazione sportiva le scelte tecniche, ma non condividendole e covando dentro di se rabbia e voglia di dimostrare a tutti che non si meritava quella panchina.
Dunque se viene con la voglia e la determinazione giusta, puo' dare per un paio di anni grandi soddisfazioni a noi tifosi.
Consideriamo poi che in quel ruolo non ci sono campioni e giocatori capaci di risultare decisivi.
Inoltre un NOME importante serve se andiamo in champions, non possiamo andare a giocare con 11 esordienti (in champions) o quasi.
Non costerebbe nulla e sono certo che si accontenterebbe anche di un biennale non molto oneroso. Per me e' un affare, un grande affare.
Al di la dell'amicizia e dell'affetto che tutti nutriamo per l'uomo Rui, si tratta anche di una grande mossa dal punto di vista tecnico.
Gia' sogno rui dietro a Luca e con due frecce a sciamare sulle fasce come semioli e pasqual...che spettacolo :))))
Manuel Manuel RUI COSTA RUI COSTA!

36
A R E N A V I O L A / Equivoco Bojinov
« il: Maggio 01, 2006, 09:23:49 am »
Chi ha letto in passato questo forum sa che stimo Bojinov e che lo considero un talento futuro.
Immagino che un ragazzo di quell'eta' debba avere tutte le scusanti del caso ma...non possiamo permetterci un nuovo caso recoba.
recoba e' diventato vecchio nell'inter dovendo tutti gli  anni espolodere e diventare il nuovo crack

Noi non possiamo permetterci questo. Servono giocatori giusti .
Abbiamo Toni titolare per almeno tre anni, dietro a lui Pazzini...magari prendiamo una terza punta  non troppo costosa. Per l'attacco visto il modulo siamo a posto.
Si capisce il sacrificio di Bojinov.
Un Bojinov tra le altre cose quasi indisponente nel suo atteggiamento e nel suo approccio alle partite. anche ieri non si e' degnato nemmeno di rincorrere gli avversari quando un giocatore di grande esperienza e carriera come Fiore si e' dannato l'anima.
Bojinov serve per fare un po' di cassa e prendere Amauri e Semioli dal chievo, Oddo dalla Lazio e magari con una aggiunta di Diego prendiamo Fabio Simplicio e Frey dal Parma.
Il Bayern Monaco ha offerto 14 milioni di euro per il bulgaro....
Oddo 6
Frey 6
Simplicio 4
Semioli 7
e poi a parametro 0  riportiamo Rui per fare da guida e da chioccia ai nostri ragazzi....

Frey
Oddo
Pasqual
Donadel
Uijfalusi
Gamberini (Dainelli)
Semioli
Fabio Simplicio
Toni
Rui Costa (Montolivo)
Jorgensen (Pazzini)

37
A R E N A V I O L A / Cambieranno anche le regole del calcio?
« il: Ottobre 06, 2005, 09:28:32 am »
Per fortuna ancora non sono riusciti a cambiare le regole del calcio. Se avessero il tempo magari farebbero anche quello.
Per adesso comunque si gioca 11 contro 11...con la variabile arbitro da non sottovalutare.
In ogni caso si gioca 11 contro 11...questo permette ancora a societa' serie e che sono in grado di programmare; di lottare per lo scudetto, anche senza avere le protezioni economiche delle 3 del "cartello televisivo".
Quando cambiernno' i presidenti di lega e figc, sempre che  i nuovi non siano loro uomini, forse torneremo ad una democrazia nel calcio, iniziando dalla distribuzione dei soldi dei diritti TV del campionato di serie A.
Il baco e' tutto li, l'80% delle risorse se le spartiscono juve-inter-milan invece dovrebbe essere la lega calcio che tratta con le tv i diritti del campionato di serie A che e' un prodotto unico, e che ridistribuisce in parti UGUALI tra le contendenti il malloppo!!
Le 3 hanno gia' vantaggi dati dai loro proprietari di riferimento, dai soldi TV della champions, dagli sponsor privati ecc. ecc. non avrebbero bisogno di affamare tutte le altre per garantirsi sempre i migliori calciatori con gli ingaggi piu' alti.
Altra cosa determinante sarebbe la limitazione delle rose, massimo 25  effettivi come in spagna. Un rui costa non starebbe a marcire in panca al milan  che e' un eresia calcistica ad esempio.

38
A R E N A V I O L A / Contro l'Inter errori tattici o netta inferiorità?
« il: Settembre 26, 2005, 08:51:14 pm »
Ragazzi sapete una cosa? io ci credevo.
Da Sabato sera avevo la frenesia dentro di vedere la Fiorentina a Milano contro l'Inter, ero certo di vedere una grande prova, prevedevo una partita in bilico nella quale poterci giocare le nostre carte invece....
Invece ci hanno preso a pallonate. Al di la del gol in fuorigioco.
O forse non al di la...se quel NON-GOL fosse stato annullato come sarebbe stato giusto avremo ceduto in quel modo? non lo sapremo mai.
L'analisi va fatta su come la partita si e' svolta e la partita ha detto che non c'e' stata gara. Ma l'Inter e' davvero cosi' nettamente piu' forte della Fiorentina? O c'e' stato un errore tecnico. Premetto che sono un grande estimatore di prandelli, lo faccio per evitare che qualche "fava" scriva che ho gia' cambiato idea sul mister, questo non e' vero nel modo piu' assoluto, pero' ieri sera secondo me ha fatto un errore, giocare a zona  contro Veron e Cambiasso e' stato un suicidio tecnico.
Forse non sarebbe stato mele mettere un mediano a mordere a tutto campo Veron, a impedirgli di giocare liberamente come ha fatto sempre in  tranquillita' e col tempo di pensare.
Sembrava un allenamento, ha giocato bene perfino Figo....
Non so' ma ho il dubbio che qualcosa di sbagliato ci sia stato ieri sera e ci metto pure una giornataccia della squadra al completo.
Ma la domanda del titolo dentro di me si ripete....siamo davvero cosi' inferiori all'Inter? o con una diversa tattica si poteva contrastare meglio?

39
A R E N A V I O L A / Lo scandalo ABBIATI
« il: Agosto 17, 2005, 05:58:55 pm »
Abbiati rientrato al Milan dopo la retrocessione del Genoa per le note vicende passa oggi ufficialmente alla juventus.
L'idea e' venuta a Berlusconi come risarcimento per l'incidente occorso durante l'amichevole contro il milan.
La cosa e' davvero scandalosa per me.
La commistione di interessi e di giochi di potere tra i due club "nemici" e' ai limiti della legalita'. Il milan avrebbe dovuto gioire per il vantaggio avuto sulla juve privata per 3 mesi del suo portiere invece che fa? gli cede gratis il suo ex numero uno, un ottimo portiere che da ampie garanzie ai gobbi :shock:  :shock:  :shock:
Sono davvero allibito e nauseato da questa situazione in cui si trova il nostro calcio.

40
A R E N A V I O L A / Galli se ne va...torna Giancarlo?
« il: Giugno 25, 2005, 07:21:41 am »
Ieri il comunicato di Galli: lascia la Fiorentina. Un rapporto deludente, in questi anni nulla e' stato costriuto, solo progetti a termine, ho sempre contestato questo modo di agire.
Adesso si aprono nuovi spiragli per il rientro nella Fiorentina di Antognoni, che potrebbe davvero fare una coppia espolosiva per competenza e capacita' di individuazione di campioni emergenti con Pantaleo Corvino.
Piano piano si avverano tutte le mie speranze...e nasce una grandissima squadra...

41
A R E N A V I O L A / Si scatena l'asta per Manuel Pasqual
« il: Giugno 17, 2005, 01:42:30 pm »
Leggo su TUTTOMERCATOWEB
http://www.tuttomercatoweb.com

Si scatena l'asta per Manuel Pasqual
17/06/2005 - di Daniele Magnani
Manuel Pasqual, 23 anni, è insieme ad Abbruscato e Spinesi uno dei gioielli di famiglia in partenza dall'Arezzo. Il giovane terzino sinistro riscuote l'interesse di molte squadre di serie A, e la sua partenza è ormai data per scontata in ambiente amaranto. In pole position per accaparrarsi le prestazioni del giocatore di San Donà in Piave sembra il Messina, ma nelle ultime ore un'offerta di 2,5 milioni di euro della Fiorentina per la comproprietà (o 4 milioni per la cessione a titolo definitivo) sembra aver riaperto le trattative.

....A gennaio auspicavo un suo acquisto e pensare che ce lo avrebbero dato in cambio di paingerelli.... :shock:  non abbiamo accettato.
Adesso costa una fortuna, spero comunque che si possa prendere perche' e' il piu' forte esterno sinistro italiano.

42
Credo che imposteranno la costruzione della nuova squadra su di loro.
La coppia Pazzini-Bojinov sara' l'arma sulla quale la nuova Fiorentina basera' le proprie seranze di vittoria.
In questa logica si snodera' tutto il mercato viola che Corvino e Prandelli si accingono a fare.
Servono centrocampisti di qualita' e che verticalizzino il gioco, ali e difensori esterni.
Le comproprieta' ho idea che ne rinnoveranno poche, forse Donadel, forse Obodo, forse.
I 3 juventini per quanto ne so' torneranno a Torino e a firenze rientreranno 18 milioni di euro da reinvestire sul mercato.

Poi contano le opportunita' che il mercato offre e i ripieghi...puo' anche darsi che non si trovi di meglio e alcuni restino a firenze...ma ho i miei dubbi.

43
A R E N A V I O L A / E adesso...piazza pulita!
« il: Maggio 30, 2005, 06:28:21 pm »
All'ultimo tuffo...che sofferenza. Ma ce l'abbiamo fatta. Sarebbe stato grave il contrario. Non sono eroi hanno fatto il minimo del minimo, una salvezza all'ultima giornata.
Molta responsabilita' la do alla societa' ed alle sue scellerate scelte...3 cambi di allenatore su tutte. Poi pero' dobbiamo valutare la squadra, perche' una squadra che si salva all'ultima giornata delle gravi lacune ce le ha al di la di tutte le giustificazioni, comprese certe scelte arbitrali.
Sinceramente non mi imbarcherei con questo gruppo in una nuova avventura in serie A....sarebbe molto rischioso.
Serve un nuovo centrocampo esterni compresi.
Mascherano potrebbe essere un grande acquisto.
Santana del Palermo sulla fascia e Pasqual dell'arezzo due grandi rinforzi.
Chiellini torna a torino e a me non dispiace affatto.
In attacco non interverrei, Pazzini-Bojinov sono una grande coppia, se resta il riga non sarebbe male, puo' essere utile in alcune occasioni.
Il nodo e' la conferma  o meno di Miccoli.
Io con le due punte preferirei una mezz'ala classica, un centrocampista che detti i tempi e che costruisca il gioco, uno alla Antognoni o alla Rui Costa...perche' non proprio Rui Costa? :) a parte la nostalgia per Rui credo che questo sia il tipo di giocatore che serve, uno che verticalizzi per le due punte...non mi pare che possa essere Miccoli e come prima punta non mi piace per nulla.

44
A R E N A V I O L A / La tristezza dei nomi....
« il: Maggio 19, 2005, 05:54:17 pm »
Leggo le valutazioni dei giornalisti sulla probabile formazione viola di domenica prossima a Roma contro la Lazio...infortuni e squalifiche  forzano un po' le scelte ma non del tutto. Un po' di fantasia Zoff, mummia fasciata tu potresti averla.
Invece che si legge? la proposta Savini, la proposta delli carri...
Il pericolo Di LIVIO

Partiamo da un  assunto: Questa partita e' solo da vincere, dal primo minuto all'ultimo che gioca deve dare il 200% finendo con la lingua fuori e le gambe a pezzi.
Serve pero' gente che, magari nella partita della vita, dia il meglio ed abbia in se la possibilita' di essere decisivo.
Savini non lo e' mai stato e mai lo sara', stessa cosa per delli o ariatti .
Manca Dainelli e maggio ok, non mi pare la fine del mondo.

Continuo a dire che spostare Uijfalusi esterno e' un'eresia tecnica, UFO e' un grande centrale che stia nel mezzo. Accanto se non ce la fa lanciolungo Viali che giochi Delli Carri, nel suo ruolo di stopper ad uomo sulla punta centrale laziale.
Esterni Ariatti e chiellini, ma esterni di difesa non di attacco...ariatti in attacco e' DELETERIO. Ferma ogni azione pericolosa che si possa verificare, non ci va messo.
Nel mezzo la Lazio ha Liverani che se ha tempo e spazio e' un ottimo geometra, serve un mastino che lo pressi e Donadel e' l'ideale anche per far ripartire l'azione.
Le gare le si vince spesso a centrocampo e i nostri centrocampisti migliori dobbiamo schierarli tutti la qualita' paga sempre, non servono scarponi.
Io darei la prova  finale al Giapponese, Nakata potrebbe esssere l'arma in piu', lui e' capace in una gara unica e a roma poi di dare un qualcosa in piu' di un Ariatti o di un Di Livio.

In sostanza metterei Nakata dietro le due punte che siano Miccoli.Bojinov o Bojinov.Pazzini .
Lupatelli - Ariatti - Chiellini- Donadel- Viali-Ujifalusi -Nakata- obodo bojinov- maresca Miccoli

Attenzione al pericolo DILIVIO, e' una scelta scellerata e da ultima spiaggia

45
A R E N A V I O L A / Adesso siamo in B! vogliamo provare a salvarci?
« il: Maggio 01, 2005, 05:15:39 pm »
Adesso siamo in B.
Ci siamo con entrambi i piedi. Ci siamo con la posizione in classifica, coi punti e anche col gioco che esprimiamo.
Oggi ho visto giocare a pezzi Atalanta, Brescia e Siena....sono di un altra categoria. Niente da fare. Non e' un fatto di singoli, ma di gruppo.
Non abbiamo il gruppo, non esiste nella Fiorentina, nessun tecnico e' riuscito ad amalgamare il gruppo della B con i nuovi.
Adesso dobbiamo sperare nel Palermo.
E poi domenica basta indugi, o bere o affogare!
A chievo si decide la stagione, o dentro o fori, non ci saranno altre prove di appello.
Credo che Della Valle adesso abbia preso coscienza della situazione, fino a sabato diceva che eravamo salvi certamente, adesso forse la pensa in modo diverso.

Pagine: 1 2 [3] 4 5 ... 7