Autore Topic: Il caso Di Livio  (Letto 9890 volte)

Drulack

  • aficionado
  • **
  • Post: 468
    • Mostra profilo
Re: IL COLLETTIVO SCRIVE: Rispeto per DI LIVIO
« Risposta #15 il: Luglio 19, 2004, 12:23:38 am »
Citazione da: "gigi72"
Non ho parole se non un grande e sentitissimo:
LUCCHESI PEZZO DI mer*a


ci andrei piano con le offese  :shock:  sia per una quistione di principio sia perchè non si sa come sta la faccenda e se fosse vero quello che ha detto Lucchesi c'è poco da offenderlo ....      :oops:

Di Livio come giocatore è finito quest'anno in serie B, che poi potesse tornare comodo per qualche cambio a partita in corso, per l'esperienza e il carisma che ha, per il lato umano che non vorrei non considerare nessuno lo nega

excalibur

  • Ottimotifoso
  • ****
  • Post: 1149
    • Mostra profilo
Il caso Di Livio
« Risposta #16 il: Luglio 19, 2004, 01:04:41 am »
Da che si dice Lucchesi proprio una mammola non è, però bisogna aspettare, le cose viste dal di fuori sono una cosa, dal di dentro è diverso e nessuno sa effettivamente perchè c'è stata la rottura. Però ci sarà anche un motivo perchè nessuno ha ancora fatto rientrare Antognoni, perchè? Solo per Galli???

basilio

  • nuovo utente
  • *
  • Post: 1
    • Mostra profilo
Il caso Di Livio
« Risposta #17 il: Luglio 19, 2004, 07:56:09 am »
e di giapponese icchè ci se ne fa......tanto ce n' enno pochi in centro........
rivoglio Di Livioooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo
razie a Dio nn son nato gobbo

Gio

  • Visitatore
Mah
« Risposta #18 il: Luglio 19, 2004, 09:46:05 am »
Citazione da: "basilio"
e di giapponese icchè ci se ne fa......tanto ce n' enno pochi in centro........
rivoglio Di Livioooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo


Il Giapponese serve a DDV per vendere le scarpe in Giappone. Nakata e' un ottimo venditore di scarpe!
Ma i giocatori di calcio quando si comincia a compralli?

settedue

  • Ottimotifoso
  • ****
  • Post: 2061
    • Mostra profilo
    • Passione Viola
Re: IL COLLETTIVO SCRIVE: Rispeto per DI LIVIO
« Risposta #19 il: Luglio 19, 2004, 10:16:59 am »
Citazione da: "Drulack"


ci andrei piano con le offese  :shock:  sia per una quistione di principio sia perchè non si sa come sta la faccenda e se fosse vero quello che ha detto Lucchesi c'è poco da offenderlo ....      :oops:

Di Livio come giocatore è finito quest'anno in serie B, che poi potesse tornare comodo per qualche cambio a partita in corso, per l'esperienza e il carisma che ha, per il lato umano che non vorrei non considerare nessuno lo nega


Mi scuso se ho usato toni forti :oops: , ma ieri sera ero proprio furente. Non si possono, a parer mio, trattare le persone come questa società sta facendo. L'ha fatto nei giorni scorsi con lo staff tecnico, e lo sta facendo ora con Di Livio. Trattare la gente come fa lucchesi è da gobbi non da Fiorentina.
Spero che il caso Di Livio si sistemi, spero anche che lucchesi si levi di torno quanto prima. Non discuto le sue capacità di uomo mercato (ma visto il movimento sconfusionato della Viola qualche dubbio mi sorge) ma come persona mi fa ribrezzo. Già uno che si vanta di essere il nuovo moggi (un po' come vantarsi di essere il nuovo al capone) per me deve stare lontano anni luce dalla maglia viola. Volessi veder vincere ad ogni costo tiferei per qualcun'altro. Io vorrei una Fiorentina competitiva, che lotta ovunque e che si guadagna il suo sul campo. Senza sotterfugi, senza il bisogno di rivolgersi a personaggi col pelo sullo stomaco alla lucchesi, che se già stimavo poco prima dopo gli ultimi casi :evil:  ora è diventato ai miei occhi davvero insopportabile.
FORZA VIOLA

Drulack

  • aficionado
  • **
  • Post: 468
    • Mostra profilo
Re: IL COLLETTIVO SCRIVE: Rispeto per DI LIVIO
« Risposta #20 il: Luglio 19, 2004, 10:44:20 am »
Citazione da: "gigi72"

Non si possono, a parer mio, trattare le persone come questa società sta facendo.  
Non discuto le sue capacità di uomo mercato (ma visto il movimento sconfusionato della Viola qualche dubbio mi sorge) ma come persona mi fa ribrezzo. Già uno che si vanta di essere il nuovo moggi (un po' come vantarsi di essere il nuovo al capone) per me deve stare lontano anni luce dalla maglia viola. Volessi veder vincere ad ogni costo tiferei per qualcun'altro. Io vorrei una Fiorentina competitiva, che lotta ovunque e che si guadagna il suo sul campo. Senza sotterfugi, senza il bisogno di rivolgersi a personaggi col pelo sullo stomaco alla lucchesi, che se già stimavo poco prima dopo gli ultimi casi :evil:  ora è diventato ai miei occhi davvero insopportabile.
FORZA VIOLA


Su questo mi trovi perfettamente d'accordo, sarà che noi fiorentini siamo ancora (per fortuna) ingenui nel senso buono e romantici .... pero' veramente anche nel mondo del calcio il lato umano dovrebbe essere moooolto piu' importante.

L'unica cosa che mi lascia perplesso piu' del resto è che "i matrimoni si fanno in due" tutto qua ..... vedremo, tanto la vicenda non è affatto finita qua.

settedue

  • Ottimotifoso
  • ****
  • Post: 2061
    • Mostra profilo
    • Passione Viola
Il caso Di Livio
« Risposta #21 il: Luglio 19, 2004, 04:21:30 pm »
Dopo il CAV anche il Gruppo storico UV73 dice la sua

Comunicato

Sconcerta, delude e preoccupa la decisione di chiudere la porta in faccia ad Angelo Di Livio.
No, noi non ci stiamo.
Anzi, stiamo dalla parte di Angelo Di Livio.
Stiamo, invero, dalla parte di chi ha onorato e indossato con la fierezza dei migliori la maglia della Fiorentina, scegliendo di scendere in campo non più al Meazza, all’Olimpico o al Delle Alpi, ma nei più sperduti campetti di C2, Gualdo Tadino, Montevarchi, Gubbio, etc….
Dalla parte di un giocatore, anzi un uomo, che, reduce da un Mondiale (anche se non fortunatissimo), ha sposato, è proprio il caso di dirlo, il progetto – facendolo, a scatola chiusa, ben prima che questo si materializzasse - di rinascita concepito dall’amministrazione comunale e poi “ceduto” al nuovo padrone della Società, Mister Tod’s, e che, pur di continuare a vestire la maglia viola a differenza di molti suoi ex colleghi (quelli, cioè, che ogni Dizionario della Lingua Italiana che si rispetti definisce “mercenari”), è stato disposto a firmare un contratto che gli assicurava uno stipendio di almeno dieci volte inferiore di quello di soltanto un anno prima.
Lo ha fatto, oltre ogni ragionevole dubbio, per la maglia, per Firenze e per i fiorentini!
Per noi, veder correre in quei campetti della sperduta provincia italiana quella maglia numero 7, ha significato non dover rinunciare ai nostri sogni, alle nostre speranze alla nostra invincibile voglia di tornare ad essere la Fiorentina.
Ecco che, alla luce di tutto ciò, quantomeno fuori luogo appaiono le dichiarazioni di principio e liquidatorie rese dell’attuale DG Lucchesi.
Affermi piuttosto, il Sig. Lucchesi, i principi di riconoscenza e gratitudine dovuti ad Angelo Di Livio risedendosi, con il nostro capitano, ad un tavolo di trattativa perché, siamo certi, nessuna logica di bilancio (ammesso e non concesso che ciò sia) non può essere riveduta.
Noi stiamo con Angelo Di Livio.

Gruppo Storico Ultras Viola 73

violasempre

  • Visitatore
Il caso Di Livio
« Risposta #22 il: Luglio 19, 2004, 05:03:51 pm »
Ci vuole RISPETTO, rispetto per il capitano che tanto ha dato e che ancora molto può dare in termini di carisma, esperienza e volontà a questa squadra che sta nascendo... a caso, per colpa di un Lucchesi che non si capisce cosa stia facendo.
CHi critica Di Livio, chi di voi, come nella società, dimentica quello che ha fatto si dovrebbe vergognare. E finchè qualcuno tira ancora fuori la storia della Juve rimarremo sempre una suqadra di provincialotti che non vincerà mai nulla.
Ci fosssero undici Di Livio e se anche non può reggere una partita intera, sarà sempre in grado di dare un grande contributo alal causa viola o credete che GIGOU( ha fatto pena al siena) o lupatelli o Obodo o Dainelli( guardate la sua media voto nel brescia) possano dare di più?

Daniele

  • Visitatore
Rispetto
« Risposta #23 il: Luglio 19, 2004, 05:48:02 pm »
Questo sarebbe lo stile Della Valle?????!!! Prima butta fuori Luciano Bruni dalla primavera con una telefonata dello scagnozzo Lucchesi e poi non rinnova il contratto a DILIVIO con tutto quello che ha fatto per Firenze.
Complimenti........che classe.
IO STO CON DILIVIO.
FORZA VIOLA

daniele

  • Visitatore
Piccola nota
« Risposta #24 il: Luglio 19, 2004, 06:01:57 pm »
Vorrei far presente a tutti che sul sito uficiale della Fiorentina c'e' la possibilita' di inviare un' e-mail alla presidenza.
Io una letterina un po' polemica l'ho gia' inviata invito tutti i tifosi viola a fare lo stesso.
ciao a tutti

Fabio

  • Visitatore
E' mondonico che non vuole Di Livio???
« Risposta #25 il: Luglio 19, 2004, 06:18:16 pm »
"Non tutti firmano contratti in bianco come ha fatto Mondonico..."

Messaggio trasversale che dice e non dice. Frase che ha detto MOndonico a proposito della non riconferma di Di Livio...

excalibur

  • Ottimotifoso
  • ****
  • Post: 1149
    • Mostra profilo
Il caso Di Livio
« Risposta #26 il: Luglio 19, 2004, 11:06:41 pm »
Sto con Di Livio e Gigi72, punto e basta.  :wink:

settedue

  • Ottimotifoso
  • ****
  • Post: 2061
    • Mostra profilo
    • Passione Viola
Il caso Di Livio
« Risposta #27 il: Luglio 19, 2004, 11:11:30 pm »
Citazione da: "excalibur"
Sto con Di Livio e Gigi72, punto e basta.  :wink:


Se dici così mi emoziono  :oops:  :wink:

excalibur

  • Ottimotifoso
  • ****
  • Post: 1149
    • Mostra profilo
Il caso Di Livio
« Risposta #28 il: Luglio 19, 2004, 11:33:50 pm »
Nonostante che mi hai cazziata una volta, non ti porto rancore, come vedi.  :wink: A parte gli scherzi, quello che hai scritto mi rappresenta in pieno. Sono nata viola, anche distante, perchè mio zio è della Fiorentina e mi ha inculcato la passione. Ho sempre amato la Fiorentina perchè rappresenta Firenze, una città che adoro. Per me la Fiorentina ha sempre rappresentato il sogno e l'emblema di una città che è esteta delle cose belle, che sa mantenere viva la memoria, sa essere solidale e orgogliosa di se stessa. La Fiorentina è la vecchietta che va a fare la spesa e chiede cos'ha fatto la sua squadra, che espone la bandiera al balcone, che s'addormenta pensando ai suoi campioni. Tutto questo va tenuto in conto, perchè qualcuno dovrà spiegare a DDV che il regalo ricevuto due anni fa se non lo rispetta prima o poi dovrà fare i conti con la sua storia e la sua  realtà. Ho fiducia in lui, se la guadagni però giorno per giorno. Il calcio è diventato un'azienda, la Fiorentina no, è tutta noi.  :!: