Autore Topic: Felipe Melo ovvero il grande equivoco  (Letto 11233 volte)

marcon

  • SuperTifoso
  • *****
  • Post: 3590
    • Mostra profilo
Re: Felipe Melo ovvero il grande equivoco
« Risposta #45 il: Ottobre 03, 2008, 09:17:33 am »
Da FV:
Citazione
Dopo il pareggio rimediato al Franchi contro la Steaua Bucarest, è il centrocampista brasiliano Felipe Melo a presentarsi davanti ai microfoni della sala stampa: "Io penso che abbiamo giocato contro grandi squadre. Eccetto la Lazio e il Bologna, abbiamo sempre giocato bene, sia contro Juve, che Slavia Praga che Genoa. In Champions le altre squadre hanno più esperienza". Sull'attacco sterile: "All'Almeria era diverso perchè la Liga è diversa dalla Serie A, finchè segnano gli attaccanti e si vince va bene". Forse potrebbe giocare più avanti? "Io sono contento di giocare in questa posizione, per me è una posizione nuova. Giocando in questa posizione è più difficile fare gol perchè gioco davanti alla difesa. Ma penso che sto lavorando bene in questo ruolo, sta all'allenatore decidere dove devo giocare." Sulle sue caratteristiche: "Penso che vedendo le partite si può vedere che verticalizzo tutte le volte che è possbile, ma non sempre è possibile. Ci sono anche gli altri centrocampisti e insieme decidiamo cosa è meglio fare". Ancora sull'attacco: "Penso che possiamo fare meglio, in effetti non sempre gli attaccanti sono forniti adeguatamente, ma la squadra è nuova e ci vuole pazienza". Sui fischi del Franchi: "Io penso che i tifosi durante la partita sono stati bravi, dopo la partita se fischiano a me non importa, perchè loro vengono a vedere la Fiorentina vincere". Sul fatto che sia uno dei giocatori più impiegati: "Fosse per me io giocherei sempre, mi alleno per dare sempre il meglio; io chiedo di giocare sempre, mi piace giocare per verticalizzare".

Come vedi è Prandelli a chiedergli di giocare in quella posizione...anche se il suo ruolo naturale è un altro!

E se alla fine giocasse meglio qualche metro piú indietro di quanto non avrebbe fatto in quello che definite il suo "ruolo naturale"? Desailly nel milan passò da mediano a difensore centrale, Guti da attaccante a centrocampista, Kubick da centrocampista a libero, idem Sammer. Allora vi chiedo: esiste davvero un ruolo naturale? O esistono delle caratteristiche intrinseche di ciascun elemento che ne possono comportare l'impiego in diverse zone del campo? Io dico la seconda.

Quasi tutti gli esempi che citi (ps ma per Desailly non era il contrario?) si sono riconvertiti per non fare solchi in panchina o a fine carriera.... sono d'accordo anche io sulla seconda ipotesi.... ho preso al "volo"  la dichiarazione di Felipe perchè la Fiorentina che a me piacerebbe vedere in campo sarebbe quella con un centrocampo "diga", Almiron davanti alla difesa ad impostare, Felipe e Donadel a contorno ed una attacco tutto fantasia con Jovetic Mutu  tra le linee e Gilardino davanti....  per me oggi la più efficace (anche con Mutu in questa condizione).
"Ti spremeremo fino a che tu non sia completamente svuotato e quindi ti riempiremo di noi stessi" George Orwell, 1984

Figliodeimedici

  • Violanato
  • *****
  • Post: 9697
  • W LA F..A!!!!
    • Mostra profilo
    • GRUPPO STORICO UV73
Re: Felipe Melo ovvero il grande equivoco
« Risposta #46 il: Ottobre 03, 2008, 10:33:25 am »
Intanto ha dichiarato che gli piacerebbe un giorno essere il capitano della Fiorentina...mi piace perchè non ha paura ad esporsi!
SEMPRE  E COMUNQUE FORZA VIOLA!
Aristotele ritiene che il cielo sia costituito da sfere, perché la sfera è una figura perfetta

Davideviola

  • SuperTifoso
  • *****
  • Post: 3820
    • Mostra profilo
Re: Felipe Melo ovvero il grande equivoco
« Risposta #47 il: Ottobre 03, 2008, 04:01:29 pm »
Intanto ha dichiarato che gli piacerebbe un giorno essere il capitano della Fiorentina...mi piace perchè non ha paura ad esporsi!
E forte e basta !! Deve essere lui il capitano !!!!
Quando avrete abbattuto l’ultimo albero, quando avrete pescato l’ultimo pesce, quando avrete inquinato l’ultimo fiume, allora vi accorgerete che non si può mangiare il denaro.

https://www.facebook.com/davide.accardo?ref=tn_tnmn

Figliodeimedici

  • Violanato
  • *****
  • Post: 9697
  • W LA F..A!!!!
    • Mostra profilo
    • GRUPPO STORICO UV73
Re: Felipe Melo ovvero il grande equivoco
« Risposta #48 il: Ottobre 03, 2008, 04:11:30 pm »
Intanto ha dichiarato che gli piacerebbe un giorno essere il capitano della Fiorentina...mi piace perchè non ha paura ad esporsi!
E forte e basta !! Deve essere lui il capitano !!!!

E' appena arrivato...deve guadagnarsela la fascia!
Vediamo come va quest'anno...poi vedremo se è tra i possibili candidati...anche se sinceramente vorrei un italiano e Gamberini è quello che potrebbe averla una volta ceduto Dainelli. (Se Montolivo invece diventa il giocatore che tutti speriamo non vedrei male neanche lui!)
SEMPRE  E COMUNQUE FORZA VIOLA!
Aristotele ritiene che il cielo sia costituito da sfere, perché la sfera è una figura perfetta

Davideviola

  • SuperTifoso
  • *****
  • Post: 3820
    • Mostra profilo
Re: Felipe Melo ovvero il grande equivoco
« Risposta #49 il: Ottobre 03, 2008, 04:24:31 pm »
Intanto ha dichiarato che gli piacerebbe un giorno essere il capitano della Fiorentina...mi piace perchè non ha paura ad esporsi!
E forte e basta !! Deve essere lui il capitano !!!!

E' appena arrivato...deve guadagnarsela la fascia!
Vediamo come va quest'anno...poi vedremo se è tra i possibili candidati...anche se sinceramente vorrei un italiano e Gamberini è quello che potrebbe averla una volta ceduto Dainelli. (Se Montolivo invece diventa il giocatore che tutti speriamo non vedrei male neanche lui!)
...d'accordo...ma montolivo come dici tu...non è pronto...nono !! il gambero..mah potrebbe essere...ma personalmente stravedo per felipemelo capitano !!! poi ognuno la pensa come vuole.... :)
Quando avrete abbattuto l’ultimo albero, quando avrete pescato l’ultimo pesce, quando avrete inquinato l’ultimo fiume, allora vi accorgerete che non si può mangiare il denaro.

https://www.facebook.com/davide.accardo?ref=tn_tnmn

Tiziano

  • Supporters
  • ***
  • Post: 926
    • Mostra profilo
Re: Felipe Melo ovvero il grande equivoco
« Risposta #50 il: Ottobre 03, 2008, 04:59:08 pm »
Intanto ha dichiarato che gli piacerebbe un giorno essere il capitano della Fiorentina...mi piace perchè non ha paura ad esporsi!
E forte e basta !! Deve essere lui il capitano !!!!

E' appena arrivato...deve guadagnarsela la fascia!
Vediamo come va quest'anno...poi vedremo se è tra i possibili candidati...anche se sinceramente vorrei un italiano e Gamberini è quello che potrebbe averla una volta ceduto Dainelli. (Se Montolivo invece diventa il giocatore che tutti speriamo non vedrei male neanche lui!)

Montolivo ha una personalità evanescente, almeno in campo (fuori non lo conosco). Se ne parla tanto di Montolivo capitano, ma io proprio non ce lo vedo.

Davideviola

  • SuperTifoso
  • *****
  • Post: 3820
    • Mostra profilo
Re: Felipe Melo ovvero il grande equivoco
« Risposta #51 il: Ottobre 04, 2008, 01:38:37 am »
Intanto ha dichiarato che gli piacerebbe un giorno essere il capitano della Fiorentina...mi piace perchè non ha paura ad esporsi!
E forte e basta !! Deve essere lui il capitano !!!!

E' appena arrivato...deve guadagnarsela la fascia!
Vediamo come va quest'anno...poi vedremo se è tra i possibili candidati...anche se sinceramente vorrei un italiano e Gamberini è quello che potrebbe averla una volta ceduto Dainelli. (Se Montolivo invece diventa il giocatore che tutti speriamo non vedrei male neanche lui!)

Montolivo ha una personalità evanescente, almeno in campo (fuori non lo conosco). Se ne parla tanto di Montolivo capitano, ma io proprio non ce lo vedo.
In questo momento non potrebbe fare il capitano...forse in futuro....se cresce caratterialmente....potrebbe....
Quando avrete abbattuto l’ultimo albero, quando avrete pescato l’ultimo pesce, quando avrete inquinato l’ultimo fiume, allora vi accorgerete che non si può mangiare il denaro.

https://www.facebook.com/davide.accardo?ref=tn_tnmn

Andrea

  • Administrator
  • Ottimotifoso
  • *****
  • Post: 1242
    • Mostra profilo
    • http://www.chatviola.it
Re: Felipe Melo ovvero il grande equivoco
« Risposta #52 il: Ottobre 09, 2008, 09:42:44 am »
nel secondo tempo la squadra ha giocato col CIRIBE'(lanci lunghi), perchè melo non si abbassava sulla linea difensiva per prendere la palla e impostare il gioco, mi faccio 2 domande, tattica voluta o il brasiliano non aveva più banane?


Quello di nascondersi, ho notato che è un vizio di Melo...

Io e te vediamo il calcio proprio in modo diverso.
Per me Melo è l'unico che si fa vedere, che chiama la palla e che corre come un matto; si nasconde Montolivo...che quando prende palla o lancia fuori misura o passa laterale corto...
Detto questo i numeri Monto li ha...pero' il tempo delle prove è finito: O esplode e diventa un grande o fallisce.
"Non compriamo uno qualunque, tanto per fare qualunquismo!"
G.Trapattoni, Firenze 1999
Visita FIRENZE VIOLA.IT !


Figliodeimedici

  • Violanato
  • *****
  • Post: 9697
  • W LA F..A!!!!
    • Mostra profilo
    • GRUPPO STORICO UV73
Re: Felipe Melo ovvero il grande equivoco
« Risposta #53 il: Ottobre 09, 2008, 10:33:43 am »
nel secondo tempo la squadra ha giocato col CIRIBE'(lanci lunghi), perchè melo non si abbassava sulla linea difensiva per prendere la palla e impostare il gioco, mi faccio 2 domande, tattica voluta o il brasiliano non aveva più banane?


Quello di nascondersi, ho notato che è un vizio di Melo...

Io e te vediamo il calcio proprio in modo diverso.
Per me Melo è l'unico che si fa vedere, che chiama la palla e che corre come un matto; si nasconde Montolivo...che quando prende palla o lancia fuori misura o passa laterale corto...
Detto questo i numeri Monto li ha...pero' il tempo delle prove è finito: O esplode e diventa un grande o fallisce.

Mi pare di capire che sei "più buono" con Santana che con Montolivo...il calcio è bello anche perchè può essere visto in tante maniere ed avere tutti ragione!
Noi due la vediamo in maniera diversa sui due giocatori.
SEMPRE  E COMUNQUE FORZA VIOLA!
Aristotele ritiene che il cielo sia costituito da sfere, perché la sfera è una figura perfetta

sololaviola

  • Global Moderator
  • Violanato
  • *****
  • Post: 18030
    • Mostra profilo
Re: Felipe Melo ovvero il grande equivoco
« Risposta #54 il: Ottobre 09, 2008, 11:25:15 am »


Io e te vediamo il calcio proprio in modo diverso.
Per me Melo è l'unico che si fa vedere, che chiama la palla e che corre come un matto; si nasconde Montolivo...che quando prende palla o lancia fuori misura o passa laterale corto...
Detto questo i numeri Monto li ha...pero' il tempo delle prove è finito: O esplode e diventa un grande o fallisce.

Può darsi. Però la differenza tra melo e montolivo è che il primo dovrebbe essere il regista della squadra. Liverani, l'anno scorso, quando c'era da costruire l'azione andava quasi dal difensore a prendersi il pallone. E questo è il compito del regista, non dell'interno di centrocampo. Melo in diverse occasioni rimane dietro all'avversario, ed i difensori sono costretti ai lanci lunghi, lanci che lo scorso campionato difficilmente si vedevano. Non è una critica a Melo, che a differenza di Liverani è centomila volte più utile in fase "distruttiva", ma per quanto riguarda il compito di regia deve ancora imparare moltissimo...
Per me il calcio è questo. Deve essere il regista a prendere in mano il centrocampo...

violatta

  • SuperTifoso
  • *****
  • Post: 2777
    • Mostra profilo
Re: Felipe Melo ovvero il grande equivoco
« Risposta #55 il: Ottobre 09, 2008, 03:07:34 pm »
In questo momento servirebbe un certo montolivo....ma ke lo dico a fare...questo  tanto comncerà a giocare bene le ultime 10-11 partite.....perche non riesce a fare questo maledetto salto di qualità??? aquilani c'è riuscito dannazzione...e cosi difficile????????? Non ci spero quasi più in questo giocatore....ogni hanno mi delude sempre...e troppo discontinuo....non riesce ad imporsi...eppure le qualità c'è le ha...... :-[ :-[ :-[
non possiamo pensare che Monte da un giorno all'altro,diventi cristiano ronaldo(anche se per me ne avrebbe le possibilita'),pensiamo piuttosto ad una crescita complessiva della squadra,nel gioco.Ancora non si trovano i movimenti non sono ancora quelli dell'anno scorso,ma abbiamo cambiato molto.Melo per me e' stato un'ottimo acquisto,quando trovera' le misure distribuira' anche dei buoni palloni(magari piu' piano),nella fase difensiva gia' gioca bene.
"M'ILLUMINO NI'MEZZO"
firma per lo stadio nuovo e la cittadella
"http://www.ipetitions.com/petition/stadionuovo/

TIN0

  • Visitatore
Re: Felipe Melo ovvero il grande equivoco
« Risposta #56 il: Ottobre 09, 2008, 05:43:07 pm »


Io e te vediamo il calcio proprio in modo diverso.
Per me Melo è l'unico che si fa vedere, che chiama la palla e che corre come un matto; si nasconde Montolivo...che quando prende palla o lancia fuori misura o passa laterale corto...
Detto questo i numeri Monto li ha...pero' il tempo delle prove è finito: O esplode e diventa un grande o fallisce.

Mi pare di capire che sei "più buono" con Santana che con Montolivo...il calcio è bello anche perchè può essere visto in tante maniere ed avere tutti ragione!
Noi due la vediamo in maniera diversa sui due giocatori.


Io invece la penso in modo ancora diverso, io non faccio differenze, Montolivo e Santana sono all'ultima spiaggia, o in questa stagione dimostrano cosa valgono o per me potrebbero cominciare a preparare le valigie.

Davideviola

  • SuperTifoso
  • *****
  • Post: 3820
    • Mostra profilo
Re: Felipe Melo ovvero il grande equivoco
« Risposta #57 il: Ottobre 09, 2008, 05:46:48 pm »
nel secondo tempo la squadra ha giocato col CIRIBE'(lanci lunghi), perchè melo non si abbassava sulla linea difensiva per prendere la palla e impostare il gioco, mi faccio 2 domande, tattica voluta o il brasiliano non aveva più banane?


Quello di nascondersi, ho notato che è un vizio di Melo...

Io e te vediamo il calcio proprio in modo diverso.
Per me Melo è l'unico che si fa vedere, che chiama la palla e che corre come un matto; si nasconde Montolivo...che quando prende palla o lancia fuori misura o passa laterale corto...
Detto questo i numeri Monto li ha...pero' il tempo delle prove è finito: O esplode e diventa un grande o fallisce.
Quoto. quello che penso io
Quando avrete abbattuto l’ultimo albero, quando avrete pescato l’ultimo pesce, quando avrete inquinato l’ultimo fiume, allora vi accorgerete che non si può mangiare il denaro.

https://www.facebook.com/davide.accardo?ref=tn_tnmn

Davideviola

  • SuperTifoso
  • *****
  • Post: 3820
    • Mostra profilo
Re: Felipe Melo ovvero il grande equivoco
« Risposta #58 il: Ottobre 09, 2008, 05:59:44 pm »
In questo momento servirebbe un certo montolivo....ma ke lo dico a fare...questo  tanto comncerà a giocare bene le ultime 10-11 partite.....perche non riesce a fare questo maledetto salto di qualità??? aquilani c'è riuscito dannazzione...e cosi difficile????????? Non ci spero quasi più in questo giocatore....ogni hanno mi delude sempre...e troppo discontinuo....non riesce ad imporsi...eppure le qualità c'è le ha...... :-[ :-[ :-[
non possiamo pensare che Monte da un giorno all'altro,diventi cristiano ronaldo(anche se per me ne avrebbe le possibilita'),pensiamo piuttosto ad una crescita complessiva della squadra,nel gioco.Ancora non si trovano i movimenti non sono ancora quelli dell'anno scorso,ma abbiamo cambiato molto.Melo per me e' stato un'ottimo acquisto,quando trovera' le misure distribuira' anche dei buoni palloni(magari piu' piano),nella fase difensiva gia' gioca bene.
Dai cristiano ronaldo...non esageriamo.... :)....melo un acquisto da 10 e lode !!!!!!!!!
Quando avrete abbattuto l’ultimo albero, quando avrete pescato l’ultimo pesce, quando avrete inquinato l’ultimo fiume, allora vi accorgerete che non si può mangiare il denaro.

https://www.facebook.com/davide.accardo?ref=tn_tnmn

Davideviola

  • SuperTifoso
  • *****
  • Post: 3820
    • Mostra profilo
Re: Felipe Melo ovvero il grande equivoco
« Risposta #59 il: Ottobre 09, 2008, 06:03:09 pm »


Io e te vediamo il calcio proprio in modo diverso.
Per me Melo è l'unico che si fa vedere, che chiama la palla e che corre come un matto; si nasconde Montolivo...che quando prende palla o lancia fuori misura o passa laterale corto...
Detto questo i numeri Monto li ha...pero' il tempo delle prove è finito: O esplode e diventa un grande o fallisce.

Mi pare di capire che sei "più buono" con Santana che con Montolivo...il calcio è bello anche perchè può essere visto in tante maniere ed avere tutti ragione!
Noi due la vediamo in maniera diversa sui due giocatori.


Io invece la penso in modo ancora diverso, io non faccio differenze, Montolivo e Santana sono all'ultima spiaggia, o in questa stagione dimostrano cosa valgono o per me potrebbero cominciare a preparare le valigie.
....montolivo sono 4 anni che è in prova...adesso bisogna tirare le somme...credo che per lui sarà l'anno della verità...un altro campionato deludente...porterà molti tifosi a pensare come me e tino.....(santana in scia....)
Quando avrete abbattuto l’ultimo albero, quando avrete pescato l’ultimo pesce, quando avrete inquinato l’ultimo fiume, allora vi accorgerete che non si può mangiare il denaro.

https://www.facebook.com/davide.accardo?ref=tn_tnmn