Autore Topic: FAIR PLAY FINANZIARIO  (Letto 10127 volte)

Stavrogin

  • Violanato
  • *****
  • Post: 7006
  • Un'altra qualità
    • Mostra profilo
Re:FAIR PLAY FINANZIARIO
« Risposta #120 il: Settembre 02, 2017, 04:43:24 pm »
Giusto così.
Non è che possono impedire gli acquisti a priori, sulla base di illazioni.
#CognigniOut

alex1950

  • Violanato
  • *****
  • Post: 6059
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:FAIR PLAY FINANZIARIO
« Risposta #121 il: Giugno 28, 2018, 12:49:58 pm »
Io scrivo quello che penso in base a quello che vedo, dopo essermi informato.

Il FPF ha un senso se tutte le società  ne rispettano le regole.
Una delle quali dice che una società non può spendere più di quello che incassa.
L'affare Neymar costerà al Psg oltre 100 mln l'anno tra stipendio ed ammortamento. Siccome i.Psg partecipa già alla CL ed è ai vertici nazionali ormai da anni l'unico modo che avrebbe per aumentare i ricavi sarebbe che raddoppiassero i diritti tv e vendesse 30 o 40 mln di magliette in più tutti gli anni. Cosa difficile.

Però,  per evitare tutto ciò,  sembra che la società del Qatar (o una società tra le tante che fanno capo al presidente del Psg) abbia dato i soldi direttamente al  giocatore che si è pagato il cartellino  e non ha pesato sui bilanci  !!!!?????
Ci sarebbe poi anche da disquisire sulle sponsorizzazioni, ma non frega certamente all'Uefa, sulle terze parti men che meno.
In Italia nel nostro piccolo, si sta ancora aspettando di sapere se la sponsorizzazione del Sassuolo è regolare o no ....

Se questo sembra normale ?
A me no.

******

Prendiamo il Milan.
Sempre il FPF dice che non ci si può indebitare con le banche per finanziare la propria campagna acquisti.
A parte la nebulosita di chi sia esattamente dietro al passaggio di proprietà del Milan, ma come si può giustificare cne, se cambia il padrone, questo per una stagione può fare debiti a proprio piacimento ???
Che regolarità  ha anche questo ???

La sensazione è  che fatta la legge in poco tempo si sian trovati non uno ma tanti inganni.
Ma soprattutto che la legge non è uguale per tutti, e che non si gioca tutti allo stesso tavolo, perché ci sono quelli che ...barano, sapendo di barare ed essendo certi di farla franca.

Domanda:
Ma chi parteciperebbe ad una gara automobilistica partendo con una macchina di media cilindrata, sapendo che c'è invece chi parte con una Ferrari, chi con una Lamborghini e chi con una Jaguar ?

Anche questo non mi sembra normale.

Nella sentenza preannunciata ieri sulla squalifica del Milan dalla competizione europea per un anno (apparentemente per due ma l'equivoco derivava dal fatto, molto ..discutibile che l'Uefa non sapeva o fingeva di non sapere che il Milan era già qualificato !)....non si pone il problema della proprietà,  se sia cinese o americana o di altra nazione, se possa o meno adempiere al rifinanziamento del club, ma SEMPLICEMENTE sul fatto che per 3 anni, dal 2014 al 2017 hanno sempre sforato i criteri del DEBITO massimo STABILITO DAL FAIR PLAY FINANZIARIO.

Quindi, in teoria il Tas non dovrebbe ....modificare alcunché....uso il condizionale perché il nome ed il prestigio del club rossonero ne rendono, purtroppo, possibili anche..la sua riammissione POLITICA alla competizione EL.

Fossimo noi al loro posto ... di anni di squalifica ce ne avrebbero dati ...3 !!!!

Tuttavia, detto questo, una domanda mi sorge ..spontanea  ...

....ma se il Milan non può giocare in Europa per problemi finanziari, ...COME *azzo HA FATTO  A GIOCARE NEL CAMPIONATO ITALIANO ???

Noi siam dovuti ripartire dalla C2 per molto, molto meno .......

..hanno undici maglie viola, il colore più bello che c'è ..

Stavrogin

  • Violanato
  • *****
  • Post: 7006
  • Un'altra qualità
    • Mostra profilo
Re:FAIR PLAY FINANZIARIO
« Risposta #122 il: Giugno 28, 2018, 01:03:28 pm »
1) l'annuncio di ieri era sintetico, le motivazioni complete della sentenza non sono ancora state diffuse.
Il problema dei bilanci 2014-17 è il motivo all'origine dell'intera indagine sul Milan, per quello lo scrivono nell'annuncio sintetico.
Poi però c'è stato: il rifiuto del Voluntary Agreement, motivato dalla valutazione negativa del piano di sviluppo presentato per rientrare nei parametri; dopo ancora, il rifiuto del Settlement Agreement, motivato dalla valutazione negativa sulla possibilità di rifinanziare i debiti. E ora la decisione sulla sanzione da imporre, le cui motivazioni finali non sono ancora note, ma che sicuramente includono (oltre alla causa prima del procedimento, citato nell'annuncio) anche le perplessità sul rifinanziamento del debito (il che vuol dire in pratica: questo Li non si capisce chi sia, dove trovi i soldi, che solidità patrimoniale abbia, che storia creditizia abbia).

2) il Milan si può iscrivere al campionato perché la Serie A non ha le stesse regole del FFP della UEFA, semplicemente.
La nostra situazione era molto diversa, si trattava di un fallimento, questo Milan è ben lontano da fallire, paga gli stipendi, paga i fornitori, quello che può succedere semmai è che Li non pagando i debiti vs il fondo Elliott sia costretto a cedergli il club. Un cambio di proprietà quindi, non certo un fallimento.
#CognigniOut

alex1950

  • Violanato
  • *****
  • Post: 6059
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:FAIR PLAY FINANZIARIO
« Risposta #123 il: Giugno 28, 2018, 02:09:57 pm »
Il Milan ha circa 600 mln di € di debiti finanziari, che vengono rifinananziati da vari fondi a tassi dell'8% (coi quali fa campagne acquisti faraoniche) riesce a pagare stipendi e spese di gestione con la liquidità che gli garantiscono diritti tv, incassi da stadio sponsor e marketing, ma l'ultimo suo bilancio è stato prorogato di 6 mesi e nonostante ciò ha chiuso con un deficit di oltre 70 mln.

Il fatto è che nel calcio italiano nessuno controlla nulla ( ne è stato ultimo esempio il Parma) né la Lega né la FIGC, ...anzi il suo presidente, Malagò,  si è detto dispiaciuto per l'esclusione del Milan e si è addirittura ..augurato che il Tas capovolta la sentenza !!!!! ..siamo a questo punto !

La Fiorentina fallì per 40 mln di €, ma meglio occorrerebbe dire che fallì il suo proprietario (che come gruppo Finmavi aveva meno debiti del ... Milan attuale), che, con la sua ...insipienza imprenditoriale, trascino nel fallimento anche la squadra di calcio (penso solo ai 35 mln distratti dal bilancio societario della vendita di Batigol ...)
..hanno undici maglie viola, il colore più bello che c'è ..

alex1950

  • Violanato
  • *****
  • Post: 6059
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:FAIR PLAY FINANZIARIO
« Risposta #124 il: Luglio 31, 2018, 04:50:57 pm »
Questo il FPF della Fiorentina:
Non ci sarebbe bisogno di commenti se non osservare che la cura da cavallo propinata lo scorso anno, é  stata fatta su una situazione sempre al limite del range permesso dalle norme,  MAI SPLAFONATE, e rilevare, amaramente, che tali dati permetterebbero alla società di avere circa 90 mln da utilizzare, in bonis,  prima di incorrere nei richiami della Uefa .... per quello che vale, naturalmente, visto l'ultimo caso Milan.

Paragonata ad una società con un affidamento bancario, questa è rimasta sempre  nei fidi, quindi, tutti gli allarmismi sui bucodibilancio erano solo ..fumo negli occhi.

... ognuno tragga le proprie conclusioni.

Ad onor di cronaca, mi preme sottolineare che, da bilancio, persiste sempre il finanziamento di 15 mln fatto dalla proprietà (Non è stato rimborsato), che Borja V. c' stato ceduto ad una cifra superiore a quella di Ilicic e che per far fronte alle spese correnti nel 2017 si è ricorsi al finanziamento bancario.

Niente è stato fatto per aumentare le e entrate, ma si continua a risolvere il mancato aumento di fatturato con le plusvalenze, ma, mentre fino a 3,4 anni fa il Presidente lo considerava un handicap, adesso è diventato quasi motivo di orgoglio.

Che dire ? Il tutto non fa una grinza è talmente asettico che mi viene da pensare che, forse, non ci fosse questa stramaledetta passione per la Fiorentina, ...sarebbe meglio occuparsi di altro.



..hanno undici maglie viola, il colore più bello che c'è ..

sololaviola

  • Global Moderator
  • Violanato
  • *****
  • Post: 17991
    • Mostra profilo
Re:FAIR PLAY FINANZIARIO
« Risposta #125 il: Luglio 31, 2018, 05:15:57 pm »
Sul piano economico sei sempre precisissimo...  ;D

Poi non ci dobbiamo incazzare...