Autore Topic: FAIR PLAY FINANZIARIO  (Letto 8748 volte)

cuoreviola89

  • Ottimotifoso
  • ****
  • Post: 1642
    • Mostra profilo
Re:FAIR PLAY FINANZIARIO
« Risposta #30 il: Maggio 23, 2013, 01:23:55 pm »
Stavo pensando proprio a questo stamattina.... e' bastata una stagione ottima per far scricchiolare tutto.. urgono contromosse. Lo stadio si deve fare e anche in fretta, altrimenti continueremo a andare avanti cosi' all'infinito: si fa la squadra forte con pochi soldi e a stipendi medio-bassi --> ottima stagione: sei in Champions?
SI', i giocatori restano, si prova a crescere, si possono adeguare leggermente gli stipendi.
NO, meta' squadra inizia a storcere il naso.

                   
« Ultima modifica: Maggio 23, 2013, 01:26:33 pm da cuoreviola89 »

Etrusco73

  • aficionado
  • **
  • Post: 467
    • Mostra profilo
Re:FAIR PLAY FINANZIARIO
« Risposta #31 il: Maggio 23, 2013, 01:50:51 pm »
Stavo pensando proprio a questo stamattina.... e' bastata una stagione ottima per far scricchiolare tutto.. urgono contromosse. Lo stadio si deve fare e anche in fretta, altrimenti continueremo a andare avanti cosi' all'infinito: si fa la squadra forte con pochi soldi e a stipendi medio-bassi --> ottima stagione: sei in Champions?
SI', i giocatori restano, si prova a crescere, si possono adeguare leggermente gli stipendi.
NO, meta' squadra inizia a storcere il naso.               
Verissimo, lo stadio va fatto ma non in ogni modo. Non è possibile ad oggi, che sia il Comune ad accollarsi le spese e soprattutto a non guadagnarci nulla dall'acquisto del terreno da parte dei DV. Purtroppo la situazione è complicata e molto anche, spero che alla fine i DV sappiano comprendere che non è possibile far pagare sempre i propri affari alla comunità (come molti imprenditori hanno sempre fatto) ma anzi, la comunità possa beneficiare di guadagni utili a gestire ancora meglio i servizi per i fiorentini.

alex1950

  • Violanato
  • *****
  • Post: 5885
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:FAIR PLAY FINANZIARIO
« Risposta #32 il: Maggio 23, 2013, 03:28:10 pm »
Non m'interessa entrare nelle questioni politiche (la legge sugli stadi è ferma in commissione parlamentare non so più da quanto tempo).
 
Rilevo tuttavia che sia a Torino (Juventus) che ad Udine, anche in assenza di una legge il Comune di competenza non ha avuto remore a concedere l'utilizzo del terreno per (ri)costruire il vecchio e sostituirlo con il nuovo.
 
E, soprattutto mi preme sottolineare e ribadire che la società di calcio Fiorentina ottiene dai ricavi da stadio non più del 10% dei suoi introiti finanziari (6/7 mln di € su 70,00 mln di fatturato).
 
Nelle altre nazioni i ricavi da stadio arrivano a quote ben più alte: Non voglio scomodare il Bayern, ma restando in Italia, la Juventus, quest'anno, ha introitato da quei proventi oltre 35 mln di €.
 
Tenete oltremodo presente che tra due anni, nel 2015, le tv caleranno (e parecchio) il contributo destinato alla serie A, per mille e più ragioni, la crisi economica, l'appeal tecnico del gioco proposto, non ultimo anche lo scarso interesse che suscita all'estero, datosi che la regolarità del medesimo è messa tutti gli anni in discussione. Quindi anche sul fronte "diritti tv" le cifre scenderanno.
 
Il fair play finanziario può essere un occasione, ma, ripeto, non è un albero che fa nascere i soldi da solo.
 
Bisogna darsi una mossa !
..hanno undici maglie viola, il colore più bello che c'è ..

cuoreviola89

  • Ottimotifoso
  • ****
  • Post: 1642
    • Mostra profilo
Re:FAIR PLAY FINANZIARIO
« Risposta #33 il: Maggio 27, 2013, 11:05:53 am »
Sui giornali di oggi si legge che arrivando in fondo all'EL, tra premi qualificazione, partita ecc + sponsor e diritti tv, si arriva a incassare 20 milioni.

Ora..per chi parla di 30 milioni dalla Champions, probabilmente ha ripreso la cifra da qualche articolo che parlava del Milan. NOI FIORENTINA, l'ultimo anno di Champions (il migliore) tra premio ingresso, premio vittorie E DIRITTI TV + SPONSOR, abbiamo incassato  VENTITRE milioni, non 30. 30 li guadagna il Milan avendo sponsor che pagano di piu per la CL e diritti tv che fanno lo stesso. Il Barcellona per dire, quando vince la Champions ne incassa 45 dalla Uefa, e 50-60 dalle tv e dallo sponsor..! Noi credo che arriveremmo a 15-20. Assodato questo, mi pare evidente il vantaggio del disputare l'Europa League A PATTO CHE venga costruita una squadra capace di arrivare fino in fondo, e senza sprecare troppe energie buone per il campionato e la Coppa Italia (quindi con diversi ricambi all'altezza).  Gli introiti sono esattamente gli stessi (chi vince l'EL partecipa alla Supercoppa Europea, che porta 1,5mln alla perdente, 3 alla vincente, e un altro paio di milioni da sponsor e diritti, quindi male che vada sono altri 3mln e mezzo da aggiungere).

Stessi soldi incassati quindi milione piu' milione meno, ma nel primo caso esci agli ottavi e nessuno in Europa ti si fila piu' di tanto, nel secondo vinci un trofeo e sei sulla bocca e sotto gli occhi di tutti. Inoltre tra un paio d'anni, fare un percorso del genere ti porta direttamente in Champions, quindi probabilmente inizieranno a uscire fuori squadre che, in un punto avanzato del torneo, faranno il discorso inverso rispetto a quello del Napoli: puntare tutto sulla coppa sacrificando il campionato (qui pero' c'e' il rischio di rimanere beffati nel giro di 90 minuti e perdere tutto)

alex1950

  • Violanato
  • *****
  • Post: 5885
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:FAIR PLAY FINANZIARIO
« Risposta #34 il: Maggio 27, 2013, 11:55:34 am »
Sui giornali di oggi si legge che arrivando in fondo all'EL, tra premi qualificazione, partita ecc + sponsor e diritti tv, si arriva a incassare 20 milioni.

Ora..per chi parla di 30 milioni dalla Champions, probabilmente ha ripreso la cifra da qualche articolo che parlava del Milan. NOI FIORENTINA, l'ultimo anno di Champions (il migliore) tra premio ingresso, premio vittorie E DIRITTI TV + SPONSOR, abbiamo incassato  VENTITRE milioni, non 30. 30 li guadagna il Milan avendo sponsor che pagano di piu per la CL e diritti tv che fanno lo stesso. Il Barcellona per dire, quando vince la Champions ne incassa 45 dalla Uefa, e 50-60 dalle tv e dallo sponsor..! Noi credo che arriveremmo a 15-20. Assodato questo, mi pare evidente il vantaggio del disputare l'Europa League A PATTO CHE venga costruita una squadra capace di arrivare fino in fondo, e senza sprecare troppe energie buone per il campionato e la Coppa Italia (quindi con diversi ricambi all'altezza).  Gli introiti sono esattamente gli stessi (chi vince l'EL partecipa alla Supercoppa Europea, che porta 1,5mln alla perdente, 3 alla vincente, e un altro paio di milioni da sponsor e diritti, quindi male che vada sono altri 3mln e mezzo da aggiungere).

Stessi soldi incassati quindi milione piu' milione meno, ma nel primo caso esci agli ottavi e nessuno in Europa ti si fila piu' di tanto, nel secondo vinci un trofeo e sei sulla bocca e sotto gli occhi di tutti. Inoltre tra un paio d'anni, fare un percorso del genere ti porta direttamente in Champions, quindi probabilmente inizieranno a uscire fuori squadre che, in un punto avanzato del torneo, faranno il discorso inverso rispetto a quello del Napoli: puntare tutto sulla coppa sacrificando il campionato (qui pero' c'e' il rischio di rimanere beffati nel giro di 90 minuti e perdere tutto)

Io sapevo che per chi arriva alla finale il premio e di circa 10 mln (forse i 20 di cui parli sono da dividere per due).
Leggo anche che verrà rivisto il meccanismo dei premi per l'EL per renderla più appetibile, per es. del 2016 chi la vince va diritto in CL (ed aumenterà anche il monte premi).
 
Sul resto hai ragione. Più sei una società titolata, più meriti sportivi hai e più sponsor attiri, quindi aumenti il fatturato.
..hanno undici maglie viola, il colore più bello che c'è ..

cuoreviola89

  • Ottimotifoso
  • ****
  • Post: 1642
    • Mostra profilo
Re:FAIR PLAY FINANZIARIO
« Risposta #35 il: Maggio 27, 2013, 12:46:29 pm »
Fino all'anno scorso si vincevano 9,5 milioni di soli premi, quest anno hanno lievemente aumentato, il Chelsea se n'e' presi 11. Pero' a questo va aggiunto sponsor, diritti tv e botteghini. Con quei soldi si arriva vicini ai 20 milioni di cui parlavo io. Non sono i soldi della Champions, ma poco ci manca (visto che per noi fare bene in CL vuol dire arrivare agli ottavi di finale..). Inoltre nessuno considera che vincendo l'EL si prendono dai 3,5 ai 5,5 disputando la Supercoppa.

Poi hai detto bene, i valori verranno rivisti e la differenza tra le due competizioni verra' ridotta gia' quest'estate.
A quel punto la differenza PER NOI CHE LA CHAMPIONS NON LA POSSIAMO VINCERE si riduce di moltissimo.. in un caso prendi 23-25 milioni arrivando agli ottavi, nell'altro prendi 18-22 milioni arrivando in fondo. C'e' piu' dispendio di energie fisiche e mentali, e' vero, ma d'altra parte se si vuole vincere qualcosa (e sarebbe un gran bel qualcosa se dovesse succedere!) bisogna faticare, non si scappa.
« Ultima modifica: Maggio 27, 2013, 02:25:44 pm da cuoreviola89 »

Etrusco73

  • aficionado
  • **
  • Post: 467
    • Mostra profilo
Re:FAIR PLAY FINANZIARIO
« Risposta #36 il: Maggio 27, 2013, 02:24:43 pm »
La EL va giocata ai massimi livelli sia che porti in cassa 10 mln o che ne porti 20 mln, deve essere fatta in modo impeccabile, sia perché la Viola è squadra Europa per antonomasia sia perché i punti che potremmo portare in dote farebbero bene oltre a noi anche a tutto il calcio italiano, quindi..  bandieraviola2:

cuoreviola89

  • Ottimotifoso
  • ****
  • Post: 1642
    • Mostra profilo
Re:FAIR PLAY FINANZIARIO
« Risposta #37 il: Maggio 29, 2013, 11:53:57 am »
Stavo facendo caso a una cosa poco fa: il tetto ingaggi lentamente  e' sparito.

Fateci caso, fino a qualche anno fa i nostri migliori giocatori (che e' la traduzione italiana di top player..), ovvero Mutu, Frey e Gilardino, con il loro stipendio da 1,5 milioni all'anno erano i piu' pagati della squadra.
Poi e' stata la volta di Montolivo che ha sforato quel limite, rinnovando a 1,8 a satagione.
Oggi stanno tutti sotto quel tetto (1,8 lo stipendio di Aquilani, seguito da Borja che prende 1,3 ecc ecc) TRANNE Jovetic, che guadagna 2,5 a stagione.

Addirittura a gennaio si e' andati ancora oltre, dando a Rossi uno stipendio di 2,5 di base, condito pero' da bonus facilmente raggiungibili (giusto per la forma insomma) che lo porteranno a prenderne 3.

Praticamente dal 2009 ad oggi il limite massimo e' raddoppiato, passando da 1,5 a 3. Questo mi fa ben sperare, in quanto significherebbe che la societa' ha finalmente capito l'assurdita' della sua politica passata, dove c'era un tetto massimo per tutti oltre il quale non si andava, anziche' un limite di soldi da dedicare agli stipendi (attualmente credo che sia sui 40 milioni). Se si vuole crescere invece bisogna dare di piu' a chi ti da' di piu', a patto che la differenza sia riconosciuta da tutta la squadra (altrimenti ci sara' sempre qualcuno a fine anno che bussera' alla porta chiedendo: Perche' Yilmaz prende 3,5 milioni e io la meta'? Ho fatto peggio di lui per caso?)

Esempi in serie A:

ROMA: De Rossi guadagna 6, Totti 5, TUTTI GLI ALTRI non vanno oltre i 2 milioni.
LAZIO: Solo Klose  va oltre i 2 milioni
INTER: Solo Milito prende oltre i 4 milioni, gli altri si fermano a 2.
juve: Solo Buffon guadagna 6, gli altri arrivano massimo alla meta'
NAPOLI: Cavani prende 4,5, Pandev e hamsik poco piu' di 2, tutti gli altri meno di 2.

In sostanza ogni squadra ha 1 o 2 giocatori che guadagnano il doppio di tutti gli altri, e sono o gente che milita nel club da molti anni (e quindi hanno migliorato il contratto a forza di rinnovare, come De Rossi) oppure e' chiaramente gente che fa la differenza (Cavani, Buffon, Totti, Klose).

Noi potremmo mantere il tetto ingaggi a 1,8 milioni, permettendo due eccezioni.

Ecco gli stipendi 2012/2013 dei nostri (in grassetto i sicuri partenti, quelli sottolineati in forse):

 JOVETIC (a) 2,5
 AQUILANI (c) 1,7
 VALERO (c) 1,3
 EL HAMDAOUI (a) 1,1
 PASQUAL (d) 1,05
 M. FERNANDEZ (c) 1
 G. RODRIGUEZ (d) 0,85
 LJAJIC (c) 0,7
 MIGLIACCIO (c) 0,7
 PIZARRO (c) 0,7
 SISSOKO (c) 0,7
 VIVIANO (p) 0,7
 RONCAGLIA (d) 0,65                            TOTALE =  38,5
 SAVIC (d) 0,65
 CUADRADO (c) 0,55
 NETO (p) 0,55
 ROMULO (d) 0,5
 TOMOVIC (d) 0,5
 TONI (a) 0,5
 HEGAZY (d) 0,45
 LLAMA (c) 0,3
 LARRONDO (a) 0,3
 LUPATELLI (p) 0,2
 WOLSKI + COMPPER + VECINO  non sono stati ancora dichiarati gli stipendi, ma credo non superino
                                                    1 milione in 3.

Rossi non lo conto (presumo abbia preso poco e nulla per quest anno visto che non poteva giocare) e andra' a sostituire l'ingaggio di Jovetic.

TOTALE DEI SOLDI RISPARMIATI CON LE PARTENZE:  7,2 milioni (escludendo Jovetic/Rossi)

POSSIBILI INNESTI: 3,5 Yilmaz,  1,2 Joaquin,  1,8 Banega,  1,2 portiere,  Munua 0,5

Praticamente mantenendo il tetto ingaggi quasi invariato (+1 milione), si rinforza la squadra alla grande potendoci anche permettere un paio di stipendi piu' alti (Rossi e Yilmaz).
« Ultima modifica: Maggio 29, 2013, 12:41:58 pm da cuoreviola89 »

Gabriele

  • aficionado
  • **
  • Post: 246
    • Mostra profilo
Re:FAIR PLAY FINANZIARIO
« Risposta #38 il: Maggio 29, 2013, 12:16:34 pm »
Stavo facendo caso a una cosa poco fa: il tetto ingaggi lentamente  e' sparito.

Fateci caso, fino a qualche anno fa i nostri migliori giocatori (che e' la traduzione italiana di top player..), ovvero Mutu, Frey e Gilardino, con il loro stipendio da 1,5 milioni all'anno erano i piu' pagati della squadra.
Poi e' stata la volta di Montolivo che ha sforato quel limite, rinnovando a 1,7 a satagione.
Oggi stanno tutti sotto quel tetto di 1,7 (lo stipendio di Aquilani, seguito da Borja che prende 1,3 ecc ecc) TRANNE Jovetic, che guadagna 2,5 a stagione.

Addirittura a gennaio si e' andati ancora oltre, dando a Rossi uno stipendio di 2,5 di base, condito pero' da bonus facilmente raggiungibili (una farsa insomma) che lo porteranno a prenderne 3.

Praticamente dal 2009 ad oggi il limite massimo e' raddoppiato, passando da 1,5 a 3. Questo mi fa ben sperare, in quanto significherebbe che la societa' ha finalmente capito l'assurdita' della sua politica passata, dove c'era un tetto massimo per tutti oltre il quale non si andava. Se si vuole crescere invece bisogna dare di piu' a chi ti da' di piu', a patto che la differenza sia riconosciuta da tutta la squadra (altrimenti ci sara' sempre qualcuno a fine anno che bussera' alla porta dicendo:  perche' Yilmaz prende 3,5 milioni e io la meta'? Ho fatto peggio di lui per caso?)

Esempi in serie A:

ROMA: De Rossi guadagna 6, Totti 5, TUTTI GLI ALTRI non vanno oltre i 2 milioni.
MILAN: Solo Klose  va oltre i 2 milioni
INTER: Solo Milito prende oltre i 4 milioni, gli altri si fermano a 2.
juve: Solo Buffone guadagna 6, gli altri arrivano massimo alla meta'
NAPOLI: Cavani prende 4,5, Pandev e hamsik poco piu' di 2, tutti gli altri meno di 2.

In sostanza ogni squadra ha 1 o 2 giocatori che guadagnano il doppio degli altri, solo che o sono gente che milita nel club da molti anni (e quindi hanno migliorato il contratto a forza di rinnovare) oppure e' chiaramente gente che fa la differenza (Cavani, Buffon,  Totti, Klose)

Quoto! Questo è il motivo per cui abbiamo avuto giocatori più forti della Lazio o Roma ma non abbiamo vinto un caz... Speriamo l'abbiamo capito. Io sono un sostenitore del "3 milioni d'ingaggio a 10 giocatori forti e 10 milioni a altri 15 normali/medi/riserve"

Gabriele

  • aficionado
  • **
  • Post: 246
    • Mostra profilo
Re:FAIR PLAY FINANZIARIO
« Risposta #39 il: Maggio 29, 2013, 12:18:56 pm »
*l'abbiano

cuoreviola89

  • Ottimotifoso
  • ****
  • Post: 1642
    • Mostra profilo
Re:FAIR PLAY FINANZIARIO
« Risposta #40 il: Maggio 29, 2013, 01:55:32 pm »
Altra considerazione dopo la pappardella immensa che ho scritto prima: la Fiorentina nelle ultime due sessioni di mercato (estiva+gennaio) ha speso 39,9 milioni e ne ha incassati tramite le cessioni 29. Il saldo passivo quindi si attesta su 11 milioni. MA, nonostante questo, il bilancio risulta in attivo di 1,6! (prima volta dopo parecchi anni).  Io presumo che dalla Europa League, tra premi partita (anche se esigui), sponsor, diritti tv e botteghino, si riuscira' a incassare da un minimo di 5 milioni a un massimo di 18 (se si vince la competizione).

E presumo anche che la dirigenza abbia deciso di costruire una squadra che riesca finalmente a restare permanentemente in Europa per piu' anni consecutivi. Sicuramente la Juve ci arrivera' sempre davanti, il Milan si rinforzera', cosi' come il Napoli, ma non e' detto che arriveranno sopra (quest anno il Napoli e' stato molto aiutato dagli arbitri, +7 punti, ma non si dice in giro). Con Inter Lazio e Roma me la gioco alla pari se non di piu'.. quindi si potrebbe auspicare un'entrata fissa di minimo 5 milioni.

Questo per dire che secondo me il monte ingaggi totale potrebbe essere aumentato di qualche milione. Ne bastano pochi, come ho dimostrato sopra, anche solo 2 o 3, con gli altri 2 o 3 girati sul fronte mercato.  Al netto di questo aumento, come ho scritto all'inizio, la Fiorentina sarebbe capace di investire 11-13 milioni di tasca propria nel mercato, da sommare ai soldi delle varie cessioni illustri (anno scorso Nasastic, quest anno Jovetic + Cerci e compagnia bella in prestito), restando comunque in attivo!

Se si fanno le cose per bene, si potrbbe trovare il modo per costruire una squadra che possa qualificarsi un anno o l'altro in Champions (terzo posto oppure vittoria Europa L.): quando questo dovesse succedere, allora non ci saranno cessioni illustri, e ci si rinforzera' senza dover cedere nessuno, diventando potenzialmente sempre piu' forti.

Se fate due conti, anche ad usare cifre al ribasso, si potrebbero raccattare:  24mln da jovetic, 13 dalle casse, 5 dall'EL, 25 da cessioni varie (Cerci, Vargas, Lazzari, El Hamadoui, Neto, Roncaglia, Pizarro, De Silvestri, Cassani, Felipe e chi piu ne ha piu ne metta).

Potenzialmente si potrebbe prendere una punta con 20 milioni, riscattare tutto Cuadrado (15), Regista nuovo 12, terzino 8, portiere 8,  Joaquin 3, Demichelis a 0 (niente riscatto per Tomovic), Munua con qualche spicciolo. E saremmo ancora in pareggio di bilancio.
« Ultima modifica: Maggio 29, 2013, 02:00:40 pm da cuoreviola89 »

alex1950

  • Violanato
  • *****
  • Post: 5885
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:FAIR PLAY FINANZIARIO
« Risposta #41 il: Maggio 29, 2013, 02:02:16 pm »
Stavo facendo caso a una cosa poco fa: il tetto ingaggi lentamente  e' sparito.

Fateci caso, fino a qualche anno fa i nostri migliori giocatori (che e' la traduzione italiana di top player..), ovvero Mutu, Frey e Gilardino, con il loro stipendio da 1,5 milioni all'anno erano i piu' pagati della squadra.
Poi e' stata la volta di Montolivo che ha sforato quel limite, rinnovando a 1,7 a satagione.
Oggi stanno tutti sotto quel tetto di 1,7 (lo stipendio di Aquilani, seguito da Borja che prende 1,3 ecc ecc) TRANNE Jovetic, che guadagna 2,5 a stagione.

Addirittura a gennaio si e' andati ancora oltre, dando a Rossi uno stipendio di 2,5 di base, condito pero' da bonus facilmente raggiungibili (una farsa insomma) che lo porteranno a prenderne 3.

Praticamente dal 2009 ad oggi il limite massimo e' raddoppiato, passando da 1,5 a 3. Questo mi fa ben sperare, in quanto significherebbe che la societa' ha finalmente capito l'assurdita' della sua politica passata, dove c'era un tetto massimo per tutti oltre il quale non si andava. Se si vuole crescere invece bisogna dare di piu' a chi ti da' di piu', a patto che la differenza sia riconosciuta da tutta la squadra (altrimenti ci sara' sempre qualcuno a fine anno che bussera' alla porta dicendo:  perche' Yilmaz prende 3,5 milioni e io la meta'? Ho fatto peggio di lui per caso?)

Esempi in serie A:

ROMA: De Rossi guadagna 6, Totti 5, TUTTI GLI ALTRI non vanno oltre i 2 milioni.
MILAN: Solo Klose  va oltre i 2 milioni
INTER: Solo Milito prende oltre i 4 milioni, gli altri si fermano a 2.
juve: Solo Buffone guadagna 6, gli altri arrivano massimo alla meta'
NAPOLI: Cavani prende 4,5, Pandev e hamsik poco piu' di 2, tutti gli altri meno di 2.

In sostanza ogni squadra ha 1 o 2 giocatori che guadagnano il doppio degli altri, solo che o sono gente che milita nel club da molti anni (e quindi hanno migliorato il contratto a forza di rinnovare) oppure e' chiaramente gente che fa la differenza (Cavani, Buffon,  Totti, Klose)

Quoto! Questo è il motivo per cui abbiamo avuto giocatori più forti della Lazio o Roma ma non abbiamo vinto un caz... Speriamo l'abbiamo capito. Io sono un sostenitore del "3 milioni d'ingaggio a 10 giocatori forti e 10 milioni a altri 15 normali/medi/riserve"

Mi permetto di osservare che il monte ingaggi attuale (a me risulta ancora più basso) viene fuori da tre anni di dismissioni e vendite di giocatori che nell'insieme, l'ultimo anno di coppa europea disputata vedeva le seguenti voci:
 
- ricavi ...........€mln       106,00
- ingaggi lordi.....""..         62,00   .... pari a circa €mln   42,00 netti.
 
Considera che in quella Fiorentina c'erano ingaggi per i vari Mutu, Frey e Gilardino, Zanetti che superavano i 2 milioni netti (il top era Mutu con 2,8).
 
Quindi non se ne parla perchè sono in linea con gli introiti di oggi.
 
Da considerare anche che l'ultimo bilancio si è chiuso in pareggio o con un leggero utile per effetto di un operazione di aumento di capitale (da verificare) e per effetto del surplus derivante dall'ultimo mercato estivo 2012.
..hanno undici maglie viola, il colore più bello che c'è ..

alex1950

  • Violanato
  • *****
  • Post: 5885
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:FAIR PLAY FINANZIARIO
« Risposta #42 il: Luglio 25, 2013, 01:58:56 pm »
Stavo facendo caso a una cosa poco fa: il tetto ingaggi lentamente  e' sparito.

Fateci caso, fino a qualche anno fa i nostri migliori giocatori (che e' la traduzione italiana di top player..), ovvero Mutu, Frey e Gilardino, con il loro stipendio da 1,5 milioni all'anno erano i piu' pagati della squadra.
Poi e' stata la volta di Montolivo che ha sforato quel limite, rinnovando a 1,8 a satagione.
Oggi stanno tutti sotto quel tetto (1,8 lo stipendio di Aquilani, seguito da Borja che prende 1,3 ecc ecc) TRANNE Jovetic, che guadagna 2,5 a stagione.

Addirittura a gennaio si e' andati ancora oltre, dando a Rossi uno stipendio di 2,5 di base, condito pero' da bonus facilmente raggiungibili (giusto per la forma insomma) che lo porteranno a prenderne 3.

Praticamente dal 2009 ad oggi il limite massimo e' raddoppiato, passando da 1,5 a 3. Questo mi fa ben sperare, in quanto significherebbe che la societa' ha finalmente capito l'assurdita' della sua politica passata, dove c'era un tetto massimo per tutti oltre il quale non si andava, anziche' un limite di soldi da dedicare agli stipendi (attualmente credo che sia sui 40 milioni). Se si vuole crescere invece bisogna dare di piu' a chi ti da' di piu', a patto che la differenza sia riconosciuta da tutta la squadra (altrimenti ci sara' sempre qualcuno a fine anno che bussera' alla porta chiedendo: Perche' Yilmaz prende 3,5 milioni e io la meta'? Ho fatto peggio di lui per caso?)

Esempi in serie A:

ROMA: De Rossi guadagna 6, Totti 5, TUTTI GLI ALTRI non vanno oltre i 2 milioni.
LAZIO: Solo Klose  va oltre i 2 milioni
INTER: Solo Milito prende oltre i 4 milioni, gli altri si fermano a 2.
juve: Solo Buffon guadagna 6, gli altri arrivano massimo alla meta'
NAPOLI: Cavani prende 4,5, Pandev e hamsik poco piu' di 2, tutti gli altri meno di 2.

In sostanza ogni squadra ha 1 o 2 giocatori che guadagnano il doppio di tutti gli altri, e sono o gente che milita nel club da molti anni (e quindi hanno migliorato il contratto a forza di rinnovare, come De Rossi) oppure e' chiaramente gente che fa la differenza (Cavani, Buffon, Totti, Klose).

Noi potremmo mantere il tetto ingaggi a 1,8 milioni, permettendo due eccezioni.

Ecco gli stipendi 2012/2013 dei nostri (in grassetto i sicuri partenti, quelli sottolineati in forse):

 JOVETIC (a) 2,5
 AQUILANI (c) 1,7
 VALERO (c) 1,3
 EL HAMDAOUI (a) 1,1
 PASQUAL (d) 1,05
 M. FERNANDEZ (c) 1
 G. RODRIGUEZ (d) 0,85
 LJAJIC (c) 0,7
 MIGLIACCIO (c) 0,7
 PIZARRO (c) 0,7
 SISSOKO (c) 0,7
 VIVIANO (p) 0,7
 RONCAGLIA (d) 0,65                            TOTALE =  38,5
 SAVIC (d) 0,65
 CUADRADO (c) 0,55
 NETO (p) 0,55
 ROMULO (d) 0,5
 TOMOVIC (d) 0,5
 TONI (a) 0,5
 HEGAZY (d) 0,45
 LLAMA (c) 0,3
 LARRONDO (a) 0,3
 LUPATELLI (p) 0,2
 WOLSKI + COMPPER + VECINO  non sono stati ancora dichiarati gli stipendi, ma credo non superino
                                                    1 milione in 3.

Rossi non lo conto (presumo abbia preso poco e nulla per quest anno visto che non poteva giocare) e andra' a sostituire l'ingaggio di Jovetic.

TOTALE DEI SOLDI RISPARMIATI CON LE PARTENZE:  7,2 milioni (escludendo Jovetic/Rossi)

POSSIBILI INNESTI: 3,5 Yilmaz,  1,2 Joaquin,  1,8 Banega,  1,2 portiere,  Munua 0,5

Praticamente mantenendo il tetto ingaggi quasi invariato (+1 milione), si rinforza la squadra alla grande potendoci anche permettere un paio di stipendi piu' alti (Rossi e Yilmaz).


 
 
  • Gomez               3+1,2+bonus
  • Rossi                 2,5 + bonus
  • Aquilani              1,7
  • B.Valero             1,3
  • Vargas               1,2
  • Ilicic                  1,2
  • El-Hamdaoui        1,1
  • Pasqual              1,05
  • Cassani              1,0
  • M.Fernandez       1,0
  • Joaquin              0,9
  • Gonzalo R.          0,85
  • Ambrosini           0,8
  • Ljiaic                 0,7
  • Compper            0,7
  • Pizarro               0,7
  • Roncaglia           0,65
  • Savic                0,65
  • Alonso               0,6
  • Iakovenco          0,55
  • Cuadrado           0,55
  • Neto                 0,55
  • Munua               0,5
  • Olivera              0,5
  • Romulo              0,5
  • Tomovic            0,5
  • Wolski               0,5
  • Hegazy             0,45
  • Bakic                0,4
  • Vecino              0,4
  • Salifu                0,3
  • Lupatelli            0,2
  • Totale netti              27,5
  • Totale stipendi lordi  €mln 55,00 
  • cfr Fiorentina.it
Il salto rispetto allo scorso anno è abbastanza alto:  55 contro 38,5, con un incremento di quasi il 70%.
 
Ci sarà un motivo, oppure alcuni aggiustamenti (leggi sfoltimento della rosa, attualmente di 32 elementi) ridurrano notevolmente il monte ingaggi ?
« Ultima modifica: Luglio 25, 2013, 02:07:33 pm da alex1950 »
..hanno undici maglie viola, il colore più bello che c'è ..

Fumogenoviola

  • Ottimotifoso
  • ****
  • Post: 2116
    • Mostra profilo
Re:FAIR PLAY FINANZIARIO
« Risposta #43 il: Luglio 25, 2013, 02:30:41 pm »
Togliamo i probabili partenti vargas el hamdoui Cassani olivera salifu e i prestiti (bakic e wolsky?)
2,4 +2,2+ 2+ 1 + 0,6 sono già 8,2 lordi risparmiati se ci aggiungiamo bakic e wolsky 10..

Ovvio poi che arriverà ancora qualcuno e probabilmente ritorneremo ai 50 55 milioni lordi di adesso

Che DV abbia aperto definitivamente il portafoglio?
Anche a Natale roger maiale

Stavrogin

  • Violanato
  • *****
  • Post: 6589
  • Un'altra qualità
    • Mostra profilo
Re:FAIR PLAY FINANZIARIO
« Risposta #44 il: Luglio 25, 2013, 03:10:25 pm »
Devi toglierne un altro per arrivare a 22+3. Tipo Romulo.

E se poi arriva qualcun altro, dorai toglierne un altro ancora.
#CognigniOut