Autore Topic: NAZIONALE ITALIANA  (Letto 2075 volte)

alex1950

  • Violanato
  • *****
  • Post: 5698
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:NAZIONALE ITALIANA
« Risposta #30 il: Giugno 27, 2016, 07:32:59 pm »
Copiata a piene mani la tattica sousiana ...certo che è dura tifare per l'Italia dei gobbi, ma bisogna riconoscere che il blocco juventino è tre spanne sopra,  anche se gli spagnoli sono ormai un pallido ricordo.
..hanno undici maglie viola, il colore più bello che c'è ..

Stavrogin

  • Violanato
  • *****
  • Post: 6365
  • Un'altra qualità
    • Mostra profilo
Re:NAZIONALE ITALIANA
« Risposta #31 il: Giugno 28, 2016, 09:53:50 am »
Mah insomma così copiata non è, anzi per certi versi è l'opposto...
L'Italia in pratica, quando è in possesso, gioca con un modulo "ovale", svuotando il centrocampo (De Rossi supporta la costruzione avvicinandosi alla difesa, e le mezzali invece corrono in avanti sulla linea delle punte), e passando dalla difesa direttamente alle ali o alle punte. Noi basiamo il nostro possesso sul quadrato di centrocampo.
#CognigniOut

Nevyce

  • SuperTifoso
  • *****
  • Post: 2557
    • Mostra profilo
Re:NAZIONALE ITALIANA
« Risposta #32 il: Giugno 28, 2016, 10:26:56 am »
Copiata? Già solo per il fatto che Sousa gioca per il largo e Conte gioca per il lungo (ma organizzato) è completamente diversa

alex1950

  • Violanato
  • *****
  • Post: 5698
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:NAZIONALE ITALIANA
« Risposta #33 il: Giugno 28, 2016, 01:06:44 pm »
Copiata nel senso che la squadra azzurra è andata da subito a pressare alto quella spagnola, ai limiti dell'area avversaria, cosa che la Spagna non si aspettava, e per mezz'ora non l'hanno mai vista.

Non siamo stati ad aspettarli nella nostra metà campo come col Belgio, lasciando loro di poter svolgere il consueto giro-palla. Poi, ovviamente hanno messo del loro, cioè poco, con giocatori irriconoscibili, pallidi ricordi degli  Iniesta Fabregas,  Piqué  e Busket.
..hanno undici maglie viola, il colore più bello che c'è ..

Stavrogin

  • Violanato
  • *****
  • Post: 6365
  • Un'altra qualità
    • Mostra profilo
Re:NAZIONALE ITALIANA
« Risposta #34 il: Giugno 28, 2016, 01:17:13 pm »
Vabbè allora ha copiato il 90% degli allenatori in Champions League  ;D
#CognigniOut

alex1950

  • Violanato
  • *****
  • Post: 5698
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:NAZIONALE ITALIANA
« Risposta #35 il: Giugno 28, 2016, 01:32:44 pm »
Che io ricordi nelle squadre di Conte, Juve compresa, non gli ho mai visto fare pressing alto.
Per me è stata una sorpresa
Anzi, in nazionale, non avendo i Pogba i Tevez etc. più che il 3-5-2 gli ho visto fare il 5-3-2, palla a Bonucci e lancio lungo a scavalcare il misero centrocampo nostrano, privo, in questo europeo anche del fosforo di Verratti e della sagacia tattica di Marchisio.
..hanno undici maglie viola, il colore più bello che c'è ..

alex1950

  • Violanato
  • *****
  • Post: 5698
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:NAZIONALE ITALIANA
« Risposta #36 il: Luglio 03, 2016, 12:52:27 pm »
In due anni nei quali Gomez ha calcato i campi di calcio italiani, mai una volta che l'abbia presa di ..tacco !
Se faceva quel gol avrebbero festeggiato un'altra plusvalenza !

Sulla nazionale, che dire ?
Squadra priva di fosforo a centrocampo (perché lasciare a casa Jorginho ?), nonostante la difesa insuperabile, ha fatto troppo poco nei 120 per meritare la semifinale. Resta solo la grande dedizione e alla causa di tutto il gruppo, merito certamente di "lunghi capelli ", ma ..i bravi allenatori, se indovinato tutto, fanno terminare le partite 0-0, ..i grandi giocatori , poi, le vincono.

Magari se invece di Zaza (lui e Pellè due rigori demenziali), faceva entrare De Rossi, chissà  ?
..hanno undici maglie viola, il colore più bello che c'è ..

Zero

  • aficionado
  • **
  • Post: 357
  • μηδέν
    • Mostra profilo
    • Web
Re:NAZIONALE ITALIANA
« Risposta #37 il: Luglio 03, 2016, 04:26:02 pm »
Secondo me da qualsiasi punto di vista la si guardi quella di ieri è stata comunque l'ennesima conferma che, se non fosse per la ristrettezza mentale dei dirigenti delle principali istituzioni calcistiche italiane, domineremmo qualsiasi competizione di calcio mondiale di ogni ordine e grado.

La Germania più forte della storia contro la nazionale italiana più povera di talento da decenni a questa parte, e il risultato si è deciso al nono rigore. Nono rigore. Pazzesco. La Germania ha mantenuto il possesso dal centrocampo alla trequarti ma di nitide occasioni a parte il gol ne ricordo solo un altro paio. E stiamo parlando della squadra più forte del mondo, che ad allenatori invertiti probabilmente avrebbe vinto diciotto a zero.

Per favore, che lo spettacolo di ieri serva a chi di dovere per dare un'organizzazione decente al nostro movimento calcistico.
"Non amo molto il calcio. Amo giocare a calcio, che è un'altra cosa.", Borja Valero Iglesias, centrocampista