Autore Topic: ANNATE ... (calcistiche) A CONFRONTO  (Letto 1362 volte)

alex1950

  • Violanato
  • *****
  • Post: 5932
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
ANNATE ... (calcistiche) A CONFRONTO
« il: Dicembre 30, 2014, 07:50:43 pm »
Come ad ogni fine anno che si rispetti ... è tempo di bilanci, numeri e statistiche.
Di confronti con gli avversari, con gli anni precedenti.

I numeri non sono così aridi come sembrano. Se letti per il giusto verso danno delle indicazioni, delle tendenze, accendono campanellini d'allarme, ci dicono che cosa stiamo facendo, se siamo sulla buona strada, oppure c'è qualcosa che non va, qualcosa da modificare.

Le classifiche noi siamo abituati a leggerle domenica dopo domenica, stagione dopo stagione.
Quella che vi propongo io è una rappresentazione di quello che la Fiorentina ha fatto negli anni calcistici 2013 e 2014. Anni solari, dal 1 gennaio al 31 dicembre, riferita al solo campionato.

Nel prossimo post ve la ... apparecchierò così com'è, nuda e cruda.
Poi la approfondirò in questi giorni che ci separano dal reinizio del campionato.
Vedrete che ci sono cose interessanti, almeno lo spero.
..hanno undici maglie viola, il colore più bello che c'è ..

alex1950

  • Violanato
  • *****
  • Post: 5932
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:ANNATE ... (calcistiche) A CONFRONTO
« Risposta #1 il: Dicembre 30, 2014, 07:53:55 pm »
2013


PARTITE GIOCATEPUNTIGOL FATTIGOL SUBITICASA VINTENULLEPERSEFUORI CASA VINTENULLEPERSEgiocate in casa f casa
37686946 1143 101818 19

Marcatori:

14  Rossi
10 Ljiaic
6   Cuadrado
5   Jovetic, Borja V.
4   Aquilani, Vargas
3   Pizarro
2  Toni, Gomez, Gonzalo, Mati, Larrondo, autoreti
1   Roncaglia, Pasqual, Romulo, Migliaccio, Joaquin, Ilicic



2014


PARTITE GIOCATEPUNTIGOL FATTIGOL SUBITICASA VINTENULLEPERSEFUORI CASA VINTENULLEPERSEgiocate in casa f casa
37565336 667 95419 18


Marcatori:

12 Cuadrado
5  Aquilani, Gonzalo
4  Babacar, Matri, Mati F.
3  Borja V., Ilicic
2  Gomez, Rossi, Savic
1  Wolsky, Joaquin, Rebic, Kurtic, Tomovic, Vargas, El Hamdoui.
..hanno undici maglie viola, il colore più bello che c'è ..

Roger Federer

  • SuperTifoso
  • *****
  • Post: 4261
    • Mostra profilo
Re:ANNATE ... (calcistiche) A CONFRONTO
« Risposta #2 il: Dicembre 30, 2014, 10:50:18 pm »
Beh un bel salto indietro, non c'è che dire..........

Anche se non capisco perchè tu abbia preso come riferimento i due anni solari e non le due stagioni agonistiche.

raysantilli

  • Ottimotifoso
  • ****
  • Post: 2340
    • Mostra profilo
Re:ANNATE ... (calcistiche) A CONFRONTO
« Risposta #3 il: Dicembre 30, 2014, 10:54:21 pm »
Quello che salta agli occhi é che anche Matri ha segnato più di Gomez...

alex1950

  • Violanato
  • *****
  • Post: 5932
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:ANNATE ... (calcistiche) A CONFRONTO
« Risposta #4 il: Dicembre 31, 2014, 10:23:07 am »
Beh un bel salto indietro, non c'è che dire..........

Anche se non capisco perchè tu abbia preso come riferimento i due anni solari e non le due stagioni agonistiche.

... per avere un diverso angolo di visuale.
Come John Keating che sale su una sedia ... per guardare il mondo da un'altra angolazione ..

Pur tuttavia, guardate queste altre due classifiche, riferite, ovviamente, sempre agli anni solari 2013 e 2014.
....
..hanno undici maglie viola, il colore più bello che c'è ..

alex1950

  • Violanato
  • *****
  • Post: 5932
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:ANNATE ... (calcistiche) A CONFRONTO
« Risposta #5 il: Dicembre 31, 2014, 10:36:33 am »
2013

89 Juve
78 Napoli
71 Roma
68 Fiorentina
64 Milan
62 Udinese
51 Cagliari
50 Inter
45 Lazio, Torino


2014

95 Juve
80 Roma
69 Napoli
63 Lazio e Milan
56 Fiorentina
54 Samp
50 Inter e Genoa

..ripeto, essendo intermedia, non definitiva, è una classifica tendenziale, e ci dice, a tinte forti e chiare, che siamo dentro una spirale involutiva.

Dai 68 punti del 2013 siamo caduti ai 56 del 2014, dal 4° posto del 2013 siamo al 6°, al limite delle qualificazioni europee.

Mentre noi siamo in calo ci sono squadre che si sono migliorate (Juve, Roma), che hanno tenuto botta (Napoli) o che sono in netta ripresa (Lazio e Milan) ed altre (Samp e Genoa) che ci stanno già a ridosso.
..hanno undici maglie viola, il colore più bello che c'è ..

alex1950

  • Violanato
  • *****
  • Post: 5932
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:ANNATE ... (calcistiche) A CONFRONTO
« Risposta #6 il: Gennaio 03, 2015, 12:49:29 pm »
Se facciamo la conta dei giocatori andati in gol siamo a 19 nel 2013 e 18 nel 2014, il che sembra voler attestare che la manovra porta di volta in volta più giocatori e diversi tra loro in zona gol.

Se viceversa andiamo nei numeri assoluti, vediamo che nessuno arriva ad un bottino sostanzioso di 15 gol ed oltre.

Anzi solo tre giocatori sono andati in doppia cifra, Ljiaic e Rossi nel 2013 ed il solo Cuadrado nel 2014, che una punta vera e propria non è (e tra l'altro concentrati nella parte finale della scorsa stagione).

Se questi dati li guardiamo in ottica 2015, con un occhio al reparto offensivo della squadra, che per adesso annovera Babacar Gomez e Cuadrado, appare evidente che:
- o uno di questi esplode e inizia a segnare a raffica - oppure siamo destinati a sofferenze preventivabili.

Migliorato il reparto difensivo in termini di gol subiti, frutto di una maggior attenzione alla fase relativa, ma che, di contro, evidenzia nel 2014 che la squadra si esprime meglio fuori casa che tra le mura del Franchi:
 
- lontano da Firenze si vince di più e si perde di meno;
- la Fiorentina non aveva mai avuto (nemmeno ai ...vecchi tempi dello scudetto) una media così alta di vittorie in trasferta, quasi annullata, tuttavia, dal mediocre score casalingo;
- eppure le presenze dei tifosi allo stadio sono in controtendenza con quelle degli afflussi alle partite casalinghe delle altre squadre, addirittura una media di oltre 35.000 spettatori a gara, pertanto è da escludere la pressione della piazza, anzi ...

CONCLUSIONE (anche perché l'argomento è rilevato essere di scarso interesse- colpa mia, e me ne scuso):

Potrebbe essere benissimo un problema di allenatore (motivazionale), un problema di schemi (tattico) oppure un problema di piazza (ambientale).

Ma, a mio modesto parere, è fondamentalmente un problema tecnico, in particolare per quanto riguarda il reparto offensivo.

Fino a che la squadra ha potuto contare su un numero ed una qualità di giocatori sufficientemente medio-alto (2013 con Ljiaic-Toni-Jovetic e poi Rossi) le cose hanno funzionato,
successivamente, nel 2014 (con Matri-Gomez e Babacar) le lacune evidenti sono venute al pettine.

Questa la mia analisi definitiva (per quel poco che capisco di calcio.)

giro di boa 2015

http://www.violanews.com/statistiche/la-classifica-del-2015-viola-a-ridosso-della-zona-champions-exploit-del-torino-20150531/
 48 Juventus
 42 Lazio
40 Fiorentina 
 37 Torino
 36 Napoli
 34 Internazionale
 34 Roma
 33 Genoa
 29 Sampdoria
 29 Sassuolo
 28 Hellas Verona
 27 Chievo
 27 Milan
 27 Palermo

I numeri di Montella

Di seguito mostriamo alcuni dati statistici sulla carriera di Montella sulla panchina viola

153 gare ufficiali disputate (6° posto assoluto)
81 vittorie in gare ufficiali (4° posto assoluto)
258 reti segnate in gare ufficiali (5° posto assoluto)
38 vittorie in gare esterne ufficiali (1° posto assoluto)

114 gare disputate in Serie A (6° posto assoluto)
58 vittorie in Serie A (5° posto assoluto)
198 reti segnate in Serie A (5° posto assoluto)
27 vittorie in gare esterne in Serie A (3° posto assoluto)

1,75 punti in media a gara in Serie A [con 3 punti a vittoria]  (2° posto assoluto)
1,24 punti in media a gara in Serie A [con 2 punti a vittoria]  (3° posto assoluto)

199 punti fatti in Serie A [con 3 punti a vittoria]  (5° posto assoluto)
141 punti fatti in Serie A [con 2 punti a vittoria]  (6° posto assoluto)

53% gare ufficiali vinte sul totale (2° posto assoluto, considerando i tecnici con almeno 50 gare ufficiali all’attivo)
51% gare Serie A vinte sul totale (1° posto assoluto, considerando i tecnici con almeno 50 gare all’attivo in Serie A)

26 gare disputate nelle coppe europee [UEFA] (2° posto assoluto)
14 successi nelle gare valide per le coppe europee [UEFA] (1° posto assoluto con Prandelli)



« Ultima modifica: Settembre 30, 2015, 11:48:12 am da alex1950 »
..hanno undici maglie viola, il colore più bello che c'è ..

alex1950

  • Violanato
  • *****
  • Post: 5932
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:ANNATE ... (calcistiche) A CONFRONTO
« Risposta #7 il: Dicembre 23, 2015, 02:03:46 pm »
Quest'anno solare, nel quale la Fiorentina, per numero di punti si è piazzata subito dopo la Juve, tutti i mass-media ne sottolineano l'importanza, quelli per lo meno più attenti. Nel mio piccolo, anch'io lo sottolineo, assieme al fatto che sia nella prima frazione che nella seconda la squadra ha tenuto un passo da CL !

Seguiranno altri dati, per adesso godiamoci questi, assai importanti anche dal punto di vista analitico.

..hanno undici maglie viola, il colore più bello che c'è ..

alex1950

  • Violanato
  • *****
  • Post: 5932
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:ANNATE ... (calcistiche) A CONFRONTO
« Risposta #8 il: Dicembre 24, 2015, 02:47:54 pm »
2013


89 Juve
78 Napoli
71 Roma
68 Fiorentina
64 Milan
62 Udinese
51 Cagliari
50 Inter
45 Lazio, Torino


2014

95 Juve
80 Roma
69 Napoli
63 Lazio e Milan
56 Fiorentina
54 Samp
50 Inter e Genoa

..ripeto, essendo intermedia, non definitiva, è una classifica tendenziale, e ci dice, a tinte forti e chiare, che siamo dentro una spirale involutiva.

Dai 68 punti del 2013 siamo caduti ai 56 del 2014, dal 4° posto del 2013 siamo al 6°, al limite delle qualificazioni europee.

Mentre noi siamo in calo ci sono squadre che si sono migliorate (Juve, Roma), che hanno tenuto botta (Napoli) o che sono in netta ripresa (Lazio e Milan) ed altre (Samp e Genoa) che ci stanno già a ridosso.

2015

78  Juventus
75  FIORENTINA   
71  Napoli
70  Internazionale
 66  Roma
 62  Lazio
 59  Torino
 56  Sassuolo
 55  Milan
 52  Empoli


...ben 19 punti in più rispetto al 2014, con 20 gol in più fatti.
Vero è che son state giocate 2 partite in più, ma la sostanza non muta.

Questa è una classifica "tendenziale", un po' come le previsioni ...sull'occupazione, sul PIL ed altro, tuttavia qualcosa evidenzia, non ultimo il fatto che è comunque una buona base di partenza per raggiungere l'obbiettivo principale ...che è e rimane quello di entrare tra le prime 3, meglio ancora tra le prime due...il resto si può soltanto sognare !

Comunque restando coi piedi ben piantati in terra, vediamo che chi aveva negli anni passati più o meno questo punteggio (78 il Napoli nel 2013, 80 la Roma nel 2014) ...un posto nella zona CL l'ha poi conquistato.....
« Ultima modifica: Dicembre 24, 2015, 02:51:50 pm da alex1950 »
..hanno undici maglie viola, il colore più bello che c'è ..

alex1950

  • Violanato
  • *****
  • Post: 5932
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:ANNATE ... (calcistiche) A CONFRONTO
« Risposta #9 il: Dicembre 28, 2016, 01:49:09 pm »
Questi i dati sul campo



... e queste le classifiche ...parziali e quindi solo tendenziali.




Che dire di questo ennesimo capitolo di annate calcistiche a confronto ???

Che l'anno scorso abbiam buttato alle ortiche una stagione ? Chissà ?

Le uniche cose che mi sento di far osservare sono le seguenti:

* il saldo reti fatte/reti subite si è assottigliato, segno che sia difesa che attacco sono in netto peggioramento. (di qui la fatica evidenziata a portare a casa il risultato).

** mentre le annate solari precedenti che si erano chiuse con punteggi parziali quasi analoghe, le squadre che ci erano davanti erano numericamente inferiori, quindi maggiore era la possibilità di recuperare (come poi è stato fatto), adesso abbiamo davanti tutte quelle squadre/società che sul piano economico ci sono avanti per volumi complessivi (dal bacino d'utenza al fatturato, dalle rose alle potenzialità storiche).
Conclusione:
sicuramente quest'anno sarà più difficile rientrare nella zona Europa.

Ultima cosa. (che riguarda le coppe).
Riguardando il percorso sviluppato in questi anni nelle coppe, salta agli occhi, nel raffronto tra la gestione Montella e la gestione Sousa, l'enorme spreco perpetrato l'anno scorso in Coppa Italia con l'eliminazione subita dal ... Carpi !!!
C'era un'autostrada aperta verso la finale e sappiamo tutti come si è conclusa qualche giorno fa con la finale di supercoppa .....

..hanno undici maglie viola, il colore più bello che c'è ..

CHEM

  • Administrator
  • Violanato
  • *****
  • Post: 12401
    • Mostra profilo
Re:ANNATE ... (calcistiche) A CONFRONTO
« Risposta #10 il: Dicembre 30, 2016, 09:02:44 am »
Se guardi da un altro punto di vista quelle tabelle, soprattutto la prima, noterai che la nostra rosa si è impoverita e di brutto, ad averceli oggi solisti come Salah, Cuadrado, Rossi nei suoi cenci, Ljajic, Jovetic...
Con questi presupposti non importa guardare in casa d'altri, la differenza reti assottigliata la si spiega in 3 secondi di numero.
La testa pesa più delle gambe.

Nevyce

  • SuperTifoso
  • *****
  • Post: 2671
    • Mostra profilo
Re:ANNATE ... (calcistiche) A CONFRONTO
« Risposta #11 il: Dicembre 30, 2016, 11:58:40 am »
Non sono molto d'accordo, intanto perchè questi "solisti" li hai avuti tutti divisi nelle varie annate, ovvero non è che c'è stato un anno con Jovetic+Salah+Rossi+Cuadrado, tra infortuni, scritture private e cessioni son stati tutti spalmati nei vari campionati.. poi Rossi al top è un giocatore che non esiste, è stato un investimento fallimentare e prima o poi era ovvio che si sarebbe ri-fatto male. Aggiungici i 20 milioni + relativo stipendio di Gomez completamente bruciati, ed eccoci arrivati alle cause del presunto impoverimento.

alex1950

  • Violanato
  • *****
  • Post: 5932
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:ANNATE ... (calcistiche) A CONFRONTO
« Risposta #12 il: Dicembre 30, 2016, 02:53:20 pm »
Non sono molto d'accordo, intanto perchè questi "solisti" li hai avuti tutti divisi nelle varie annate, ovvero non è che c'è stato un anno con Jovetic+Salah+Rossi+Cuadrado, tra infortuni, scritture private e cessioni son stati tutti spalmati nei vari campionati.. poi Rossi al top è un giocatore che non esiste, è stato un investimento fallimentare e prima o poi era ovvio che si sarebbe ri-fatto male. Aggiungici i 20 milioni + relativo stipendio di Gomez completamente bruciati, ed eccoci arrivati alle cause del presunto impoverimento.

I costi dei soli Gomez e Rossi (cartellino + stipendio) da soli non giustificano il saldo negativo di bilancio, in quanto spalmati su minimo 3 anni.

Se, nonostante siano 3/4 sessioni di mercato (inverno/estate 2015 e inverno/estate 2016) che si chiude il bilancio del mercato in attivo e nonostante ciò c'è sempre ... un buco da coprire, significa che il problema è più STRUTTURALE:

si spende più di quello che s'incassa e non si sanno gestire le risorse (o fa comodo gestirle in questo modo) che pure vengono fuori dalle cessioni eccellenti, che,

come giustamente fa notare CHEM, se da una parte sistemano (e se non lo fanno proverei a cambiare, invece che sempre l'allenatore, .. il controllore dei conti, hai visto mai ...) il bilancio, dall'altra INDEBOLISCONO SICURAMENTE LA ROSA dei titolari.

Se guardi da un altro punto di vista quelle tabelle, soprattutto la prima, noterai che la nostra rosa si è impoverita e di brutto, ad averceli oggi solisti come Salah, Cuadrado, Rossi nei suoi cenci, Ljajic, Jovetic...
Con questi presupposti non importa guardare in casa d'altri, la differenza reti assottigliata la si spiega in 3 secondi di numero.

La "fortuna" di questi anni di quarti e quinti posti non è stata determinata dalle spese più alte sostenute per Rossi e Gomez ma dagli acquisti indovinati dei Gonzalo Borja Kalinic Badelj Alonso, etc, giocatori che non sono costati cifre eccessive.

Il che significa che, IN PRIMIS, nel mondo del CALCIO,  prima che di bilanci, di perdite e di risanamenti, bisogna CAPIRE DI CALCIO che è la "materia" principale da "imparare" per chi vuol stare ... in questo settore; altrimenti si rischia solo di buttare via ..tempo e soldi .. a meno che questo settore non sia soltanto (parafrasando uno di queste parti, tale Machiavelli) ..un "mezzo per giustificarne il fine".
..hanno undici maglie viola, il colore più bello che c'è ..

CHEM

  • Administrator
  • Violanato
  • *****
  • Post: 12401
    • Mostra profilo
Re:ANNATE ... (calcistiche) A CONFRONTO
« Risposta #13 il: Dicembre 30, 2016, 04:05:35 pm »
Non sono molto d'accordo, intanto perchè questi "solisti" li hai avuti tutti divisi nelle varie annate, ovvero non è che c'è stato un anno con Jovetic+Salah+Rossi+Cuadrado, tra infortuni, scritture private e cessioni son stati tutti spalmati nei vari campionati.. poi Rossi al top è un giocatore che non esiste, è stato un investimento fallimentare e prima o poi era ovvio che si sarebbe ri-fatto male. Aggiungici i 20 milioni + relativo stipendio di Gomez completamente bruciati, ed eccoci arrivati alle cause del presunto impoverimento.

Li hai avuti divisi, ma intanto li hai avuti.
Oggi non puoi dire lo stesso di nessun altro, forse solo Kalinic e Bernardeschi.
Rossi al top è esistito per 4 mesi, e ha fatto più gol lui in quel periodo che altri in intere annate. E, nello specifico, coi risultati portati a casa con le sue reti ci costruimmo buona parte della classifica finale di quella stagione. Era un azzardo e si sapeva, così come era un azzardo spendere tutti quei soldi su un solo giocatore (Gomez).

Io tendenzialmente preferisco spendere per prendere i migliori osservatori sul mercato e, di conseguenza, spendere meno per più giocatori piuttosto che il contrario. In questo modo diminuisci i rischi di investimento e massimizzi eventuali profitti futuri, peraltro senza impoverimento tecnico. L'Udinese in questo è maestra, così come l'Atalanta nella gestione del vivaio. Ecco, ci si inserisse a metà tra queste due in termini di "strategie aziendali" io sarei più che contento.
La testa pesa più delle gambe.

Nevyce

  • SuperTifoso
  • *****
  • Post: 2671
    • Mostra profilo
Re:ANNATE ... (calcistiche) A CONFRONTO
« Risposta #14 il: Dicembre 30, 2016, 07:42:12 pm »
I costi dei soli Gomez e Rossi (cartellino + stipendio) da soli non giustificano il saldo negativo di bilancio, in quanto spalmati su minimo 3 anni.

Se, nonostante siano 3/4 sessioni di mercato (inverno/estate 2015 e inverno/estate 2016) che si chiude il bilancio del mercato in attivo e nonostante ciò c'è sempre ... un buco da coprire, significa che il problema è più STRUTTURALE:

si spende più di quello che s'incassa e non si sanno gestire le risorse (o fa comodo gestirle in questo modo) che pure vengono fuori dalle cessioni eccellenti, che,

come giustamente fa notare CHEM, se da una parte sistemano (e se non lo fanno proverei a cambiare, invece che sempre l'allenatore, .. il controllore dei conti, hai visto mai ...) il bilancio, dall'altra INDEBOLISCONO SICURAMENTE LA ROSA dei titolari.
I cartellini e stipendi di Rossi e Gomez non creano da soli un buco, ma se ci aggiungi che storicamente il nostro bilancio è in perdita a causa dei pochi ricavi, se poi i pochi soldi che hai li spendi pure male, è normale che la squadra si impoverisce

Li hai avuti divisi, ma intanto li hai avuti.
Oggi non puoi dire lo stesso di nessun altro, forse solo Kalinic e Bernardeschi.
Rossi al top è esistito per 4 mesi, e ha fatto più gol lui in quel periodo che altri in intere annate. E, nello specifico, coi risultati portati a casa con le sue reti ci costruimmo buona parte della classifica finale di quella stagione. Era un azzardo e si sapeva, così come era un azzardo spendere tutti quei soldi su un solo giocatore (Gomez).

Io tendenzialmente preferisco spendere per prendere i migliori osservatori sul mercato e, di conseguenza, spendere meno per più giocatori piuttosto che il contrario. In questo modo diminuisci i rischi di investimento e massimizzi eventuali profitti futuri, peraltro senza impoverimento tecnico. L'Udinese in questo è maestra, così come l'Atalanta nella gestione del vivaio. Ecco, ci si inserisse a metà tra queste due in termini di "strategie aziendali" io sarei più che contento.
Appunto, li hai avuti divisi, come ora possiamo dire che abbiamo in questo anno (e magari nel prossimo) un Bernardeschi che se messo nella sua posizione vale molto più di Ljajic (in quei 10 gol fatti c'è la tripletta al Pescara all'ultima giornata..) una vera prima punta (Kalinic) che prima non avevi, uno Zarate che messo al momento giusto e nel ruolo giusto può anche risolverti alcune partite, un Babacar che potrebbe essere utilizzato meglio, e un Ilicic che se avessi venduto avresti potuto rinvestire i soldi in un giocatore più utile dello sloveno. La differenza dai primi anni è data dal fatto che (in questo modulo) non abbiamo più le mezzali che si inseriscono e segnano, e Gonzalo oltre a commettere più errori sta segnando meno che all'inizio, PIU' i 30 milioni usati malissimo tra Rossi (che ok, ha fatto 14 gol, ma magari sarebbe stato meglio averne uno che durava qualche stagione in più invece di 4 mesi) e Gomez, flop completo