Autore Topic: ANNATE ... (calcistiche) A CONFRONTO  (Letto 1361 volte)

sololaviola

  • Global Moderator
  • Violanato
  • *****
  • Post: 17388
    • Mostra profilo
Re:ANNATE ... (calcistiche) A CONFRONTO
« Risposta #15 il: Dicembre 30, 2016, 11:41:40 pm »
Chem effettivamente oggi hai un ragazzo che vale oro e che potrebbe portarti in cassa il doppio di quello che ha reso Cuadrado, un ragazzo che a metà campionato ha segnato già 9 gol. E c'hai un attaccante che pur segnando poco fa gola a molti. Inoltre hai finalmente un reparto di centrocampo completo. La rosa secondo me è anche superiore agli altri anni.

CHEM

  • Administrator
  • Violanato
  • *****
  • Post: 12401
    • Mostra profilo
Re:ANNATE ... (calcistiche) A CONFRONTO
« Risposta #16 il: Dicembre 31, 2016, 12:02:29 am »
Li hai avuti divisi, ma intanto li hai avuti.
Oggi non puoi dire lo stesso di nessun altro, forse solo Kalinic e Bernardeschi.
Rossi al top è esistito per 4 mesi, e ha fatto più gol lui in quel periodo che altri in intere annate. E, nello specifico, coi risultati portati a casa con le sue reti ci costruimmo buona parte della classifica finale di quella stagione. Era un azzardo e si sapeva, così come era un azzardo spendere tutti quei soldi su un solo giocatore (Gomez).

Io tendenzialmente preferisco spendere per prendere i migliori osservatori sul mercato e, di conseguenza, spendere meno per più giocatori piuttosto che il contrario. In questo modo diminuisci i rischi di investimento e massimizzi eventuali profitti futuri, peraltro senza impoverimento tecnico. L'Udinese in questo è maestra, così come l'Atalanta nella gestione del vivaio. Ecco, ci si inserisse a metà tra queste due in termini di "strategie aziendali" io sarei più che contento.
Appunto, li hai avuti divisi, come ora possiamo dire che abbiamo in questo anno (e magari nel prossimo) un Bernardeschi che se messo nella sua posizione vale molto più di Ljajic (in quei 10 gol fatti c'è la tripletta al Pescara all'ultima giornata..) una vera prima punta (Kalinic) che prima non avevi, uno Zarate che messo al momento giusto e nel ruolo giusto può anche risolverti alcune partite, un Babacar che potrebbe essere utilizzato meglio, e un Ilicic che se avessi venduto avresti potuto rinvestire i soldi in un giocatore più utile dello sloveno. La differenza dai primi anni è data dal fatto che (in questo modulo) non abbiamo più le mezzali che si inseriscono e segnano, e Gonzalo oltre a commettere più errori sta segnando meno che all'inizio, PIU' i 30 milioni usati malissimo tra Rossi (che ok, ha fatto 14 gol, ma magari sarebbe stato meglio averne uno che durava qualche stagione in più invece di 4 mesi) e Gomez, flop completo

Ljajic in sostanza ha giocato solo 4 mesi in tutta la sua carriera in viola, gli ultimi 4 mesi, e in quei mesi fece quello che gli pareva a livelli che NESSUNO degli attuali giocatori in rosa è (ancora) in grado di fare, nemmeno Bernardeschi. Un pò come fece Cuadrado nella stagione 2013/2014, dove per larghi tratti dell'annata era inarrestabile e capace di vincere le partite da solo, o come fece Vargas nel 2009/2010 quando si portava gli avversari a giro per il campo attaccati alla maglia, o come fece Rossi in quei 4 mesi pre-Rinaudo.
Tornando al succo del discorso, Berdardeschi c'ha riempito gli occhi con la prestazione contro il Napoli ma non è che fin qui abbia fatto il fenomeno in campo, eh! E' un buon giocatore che ha degli ampi margini di crescita con un livello tecnico sopra la media ma ancora deve "stabilizzarsi", quello che mi pare solare è che (eccetto nell'ultima gara) non è ancora uno che spacca le partite o che le vince anche da solo.
Kalinic lo ricorderai sempre come un buon giocatore, non molto di più. Certo che se lo paragoni con quello che ha avuto Montella, ovvero l'immondo paracarro tedesco, il confronto non regge.

La differenza dai primi anni la fanno due cose: gli anni in più della spina dorsale della squadra (Gonzalo e Borja) e l'assenza di uno come Pizarro che, nel bene (soprattutto) e nel male (poco) condizionava TUTTO il gioco della squadra. Se in questa squadra tu potessi disporre del Gonzalo delle prime due stagioni, del Borja Valero delle prime due stagioni e del Pizarro della prima stagione a quest'ora si ragionerebbe di un altro campionato.
La testa pesa più delle gambe.

Nevyce

  • SuperTifoso
  • *****
  • Post: 2671
    • Mostra profilo
Re:ANNATE ... (calcistiche) A CONFRONTO
« Risposta #17 il: Dicembre 31, 2016, 09:15:19 am »
Li hai avuti divisi, ma intanto li hai avuti.
Oggi non puoi dire lo stesso di nessun altro, forse solo Kalinic e Bernardeschi.
Rossi al top è esistito per 4 mesi, e ha fatto più gol lui in quel periodo che altri in intere annate. E, nello specifico, coi risultati portati a casa con le sue reti ci costruimmo buona parte della classifica finale di quella stagione. Era un azzardo e si sapeva, così come era un azzardo spendere tutti quei soldi su un solo giocatore (Gomez).

Io tendenzialmente preferisco spendere per prendere i migliori osservatori sul mercato e, di conseguenza, spendere meno per più giocatori piuttosto che il contrario. In questo modo diminuisci i rischi di investimento e massimizzi eventuali profitti futuri, peraltro senza impoverimento tecnico. L'Udinese in questo è maestra, così come l'Atalanta nella gestione del vivaio. Ecco, ci si inserisse a metà tra queste due in termini di "strategie aziendali" io sarei più che contento.
Appunto, li hai avuti divisi, come ora possiamo dire che abbiamo in questo anno (e magari nel prossimo) un Bernardeschi che se messo nella sua posizione vale molto più di Ljajic (in quei 10 gol fatti c'è la tripletta al Pescara all'ultima giornata..) una vera prima punta (Kalinic) che prima non avevi, uno Zarate che messo al momento giusto e nel ruolo giusto può anche risolverti alcune partite, un Babacar che potrebbe essere utilizzato meglio, e un Ilicic che se avessi venduto avresti potuto rinvestire i soldi in un giocatore più utile dello sloveno. La differenza dai primi anni è data dal fatto che (in questo modulo) non abbiamo più le mezzali che si inseriscono e segnano, e Gonzalo oltre a commettere più errori sta segnando meno che all'inizio, PIU' i 30 milioni usati malissimo tra Rossi (che ok, ha fatto 14 gol, ma magari sarebbe stato meglio averne uno che durava qualche stagione in più invece di 4 mesi) e Gomez, flop completo

Ljajic in sostanza ha giocato solo 4 mesi in tutta la sua carriera in viola, gli ultimi 4 mesi, e in quei mesi fece quello che gli pareva a livelli che NESSUNO degli attuali giocatori in rosa è (ancora) in grado di fare, nemmeno Bernardeschi. Un pò come fece Cuadrado nella stagione 2013/2014, dove per larghi tratti dell'annata era inarrestabile e capace di vincere le partite da solo, o come fece Vargas nel 2009/2010 quando si portava gli avversari a giro per il campo attaccati alla maglia, o come fece Rossi in quei 4 mesi pre-Rinaudo.
Tornando al succo del discorso, Berdardeschi c'ha riempito gli occhi con la prestazione contro il Napoli ma non è che fin qui abbia fatto il fenomeno in campo, eh! E' un buon giocatore che ha degli ampi margini di crescita con un livello tecnico sopra la media ma ancora deve "stabilizzarsi", quello che mi pare solare è che (eccetto nell'ultima gara) non è ancora uno che spacca le partite o che le vince anche da solo.
Kalinic lo ricorderai sempre come un buon giocatore, non molto di più. Certo che se lo paragoni con quello che ha avuto Montella, ovvero l'immondo paracarro tedesco, il confronto non regge.

La differenza dai primi anni la fanno due cose: gli anni in più della spina dorsale della squadra (Gonzalo e Borja) e l'assenza di uno come Pizarro che, nel bene (soprattutto) e nel male (poco) condizionava TUTTO il gioco della squadra. Se in questa squadra tu potessi disporre del Gonzalo delle prime due stagioni, del Borja Valero delle prime due stagioni e del Pizarro della prima stagione a quest'ora si ragionerebbe di un altro campionato.
Bernardeschi non è un fenomeno come non lo è stato nessuno di quelli che abbiamo avuto, forse giusto Cuadrado dava l'impressione di poter saltare l'avversario in ogni momento della partita. Giocatori che durano 4 mesi sono utili a ben poco, a meno che non ti facciano vincere una coppa, cosa che non è successo..

Pizarro è un giocatore che condiziona sicuramente ma il calcio è esistito prima del cileno e continuerà ad esistere anche dopo.. il Siviglia per dire c'ha vinto 3 Europa League di fila senza un regista come Pizarro, con due mediani davanti alla difesa, sarà possibile anche fare calcio in modo diverso..?

alex1950

  • Violanato
  • *****
  • Post: 5932
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:ANNATE ... (calcistiche) A CONFRONTO
« Risposta #18 il: Dicembre 31, 2016, 01:15:57 pm »
Per come la interpreto io i costi, generati nel periodo 2012/2016, da una rosa dannosamente esagerata di oltre 30 giocatori, oltre che da un numero di dipendenti amministrativi (oltre 100 - cfr. bilancio 2015 e dichiarazioni di Rogg), hanno contribuito molto più che gli stipendi ed i cartellini di Rossi e Gomez ad affossare il bilancio.

Stipendi e cartellini dei vari Yakovenko, El Hamdoui, Marin, Sissoko, Matri, Olivera (Ruben) Lazzari, Richards ed altri, che niente hanno apportato alla causa viola, sono superiori, nel periodo, a quelli dei due su citati, non fosse altro che per le aspettative generate ed il tempo necessario in alcuni casi a levarseli di torno.

Soltanto per Lazzari, Yakovenko ed El Hamdoui che costavano la ... bellezza di 5 mln lordi ad esercizio, di anni per arrivare alla scadenza del contratto ce ne son voluti ben 3, quindi per ben 15 mln in totale !!!

PS almeno Rossi qualcosa ha pur fatto. E lo stipendio di Gomez per metà lo pagava lo sponsor ...

Ah, averne di ...Peq   :245:
..hanno undici maglie viola, il colore più bello che c'è ..

Nevyce

  • SuperTifoso
  • *****
  • Post: 2671
    • Mostra profilo
Re:ANNATE ... (calcistiche) A CONFRONTO
« Risposta #19 il: Gennaio 01, 2017, 08:49:14 pm »
Ovviamente anche tutti gli altri giocatori-zavorra concorrono al bilancio, ma l'argomento non era quello, si parlava di impoverimento tecnico: una volta che potevi fare una/due operazioni per rinvestire la totalità (contando gli stipendi anche di più) dei soldi presi da Jovetic, ovvero 30 milioni per rinforzare la squadra con 2/3 giocatori mirati, sono stati buttati al vento, mi sembra sia un fatto inconfutabile. Chiaro che poi anche i giocatori che hai citato tu contribuiscono ad appesantire il bilancio, ce li hanno tutte le società, ma quelle operazioni secondo me non sono comparabili a quelle di Rossi e Gomez

Ps: si, sentiamo se è libero Batistuta, non si sa mai abbia voglia di tirare due calci al pallone qualche domenica...

alex1950

  • Violanato
  • *****
  • Post: 5932
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:ANNATE ... (calcistiche) A CONFRONTO
« Risposta #20 il: Gennaio 02, 2017, 01:41:05 pm »
Anche se al posto di Rossi e Gomez fossero arrivati Higuain e Dybala (o altri giocatori sani, analoghi a Rossi e Gomez) il risultato sarebbe stato lo stesso.

E lo ripeto.
Per stare a questi livelli la società Fiorentina, così STRUTTURATA, se alza l'asticella oltre i 90/100 mln di valori puntuali di bilancio, regge un paio di anni dopo di che è costretta a ripianare. A queste cifre fa pari, se chiude a 130/140 va inevitabilmente in perdita.
(Perché, DI NORMA, PERDE DAI 30 AI 40 mln all'anno).
La Fiorentina è in grado facilmente di spendere una cifra sull'ordine di quelle spese per Rossi e Gomez (11 + 16), tanto più che quell'anno, il 2013, a gennaio, quando prese Rossi, avevano un surplus di circa 10 mln proveniente dalla vendita di Nastasic, l'anno prima, e durante il calcio mercato estivo, quando arrivò Gomez,  furono venduti Jovetic (30 mln) e Ljaic (11).
Quello che la struttura non regge sono i costi, compreso gli ingaggi, che, quando superano il 60% di quello che sono le entrate che riesce ad avere, mettono in crisi tutto il bilancio e generano deficit.

E come si ripiana, visto che le entrate sono quelle e se non entri in CL non aumentano ??
O con la vendita dei giocatori migliori e ricche plusvalenze o mettendo mano al carnet d'assegni di Diego.
La seconda non la può fare, quindi resta valida solo la prima.
Ricordate Cognigni quando disse che qualificarsi per la CL porta ad innalzare i costi e quindi dissestare il bilancio ???

PS ... va bene anche Bati, cioè, giocatori con le palle, come il Peq ...
..hanno undici maglie viola, il colore più bello che c'è ..

Nevyce

  • SuperTifoso
  • *****
  • Post: 2671
    • Mostra profilo
Re:ANNATE ... (calcistiche) A CONFRONTO
« Risposta #21 il: Gennaio 03, 2017, 12:43:54 am »
Se fossero arrivati Higuain e Dybala non penso saresti arrivato quarto..

alex1950

  • Violanato
  • *****
  • Post: 5932
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:ANNATE ... (calcistiche) A CONFRONTO
« Risposta #22 il: Gennaio 03, 2017, 11:42:32 am »
Quello sarebbe stato tutto da vedere, visto come vanno le vicende "pedatorie" italiche ...
Ma questo è un altro discorso ...
..hanno undici maglie viola, il colore più bello che c'è ..

raysantilli

  • Ottimotifoso
  • ****
  • Post: 2340
    • Mostra profilo
Re:ANNATE ... (calcistiche) A CONFRONTO
« Risposta #23 il: Gennaio 03, 2017, 07:12:58 pm »
Se fossero arrivati Higuain e Dybala non penso saresti arrivato quarto..

Tra l'altro a quell'epoca con 30 mln li prendevi tutti e due... peró dopo é facile...

alex1950

  • Violanato
  • *****
  • Post: 5932
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:ANNATE ... (calcistiche) A CONFRONTO
« Risposta #24 il: Dicembre 31, 2017, 01:51:33 pm »


Ecco l'annata conclusa ieri in cifre.
Non c'è molto da dire.

Confermiamo la tendenza al ribasso, mantenendo la nostra media annuale sulle 37/39 partite intorno ai 60 punti.
Di più non riusciamo a fare.
Non riusciamo ad alzare l'asticella neppure dai 60 ai 65/70, ...mi accontenterei, per esempio, di andare sui 65 per un anno o due, sui 70 per un altro paio di anni, ....oltre non mi azzardo neppure a sperare ....

Resta abissale la distanza dalle prime posizioni, nonostante la CL abbia un posto in più.

Programmare, progettare, restano purtroppo parole senza senso, chiunque le dica ...
Dall'apice dei 75 punti del 2015, siamo in discesa libera.
« Ultima modifica: Dicembre 31, 2017, 02:01:20 pm da alex1950 »
..hanno undici maglie viola, il colore più bello che c'è ..

Fumogenoviola2

  • Ottimotifoso
  • ****
  • Post: 1817
    • Mostra profilo
Re:ANNATE ... (calcistiche) A CONFRONTO
« Risposta #25 il: Dicembre 31, 2017, 02:31:58 pm »
molto interessante...
ed aggiungerei che ormai dai tempi di pepito, senza scomodare Toni, gilardino e Mutu, non abbiamo più un centravanti in grado di superare i 15 gol annuali. Anche questo pesa, poi, sui punti finali