Sondaggio

In che posizione pensate arriverà la nostra Fiorentina ?

3^ - 4^ posto - in lotta per la champions
0 (0%)
5^ - 6^ posto - in lotta per L' Europa League diretta
0 (0%)
7^ posto - in lotta per L' ultimo posto per i preliminari di Europa League
5 (41.7%)
Dall' 8^ posto in giù - annata da centro classifica
7 (58.3%)
Lotta per non retrocedere - mi tocco
0 (0%)

Totale votanti: 12

Le votazioni sono chiuse: Settembre 08, 2017, 01:23:28 pm

Autore Topic: Serie A 2017/2018  (Letto 17601 volte)

alex1950

  • Violanato
  • *****
  • Post: 5771
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:Serie A 2017/2018
« Risposta #165 il: Novembre 14, 2017, 07:28:23 pm »
La vedo dura.
La nazionale dipende dalla FIGC mentre la serie A ha una sua istituzione, commissariata,... ed in conflitto, direi perenne, tra di loro.
Comunque, fate vobis, quello che avevo da dire l'ho scritto sull'altro topic.
..hanno undici maglie viola, il colore più bello che c'è ..

Stavrogin

  • Violanato
  • *****
  • Post: 6435
  • Un'altra qualità
    • Mostra profilo
Re:Serie A 2017/2018
« Risposta #166 il: Novembre 14, 2017, 08:06:27 pm »
Sul discorso allenatore non devi dirmelo dato che ho sempre insistito sul fatto che l'allenatore è importante in una squadra, però siamo ad un livello veramente scandaloso. Non qualificarsi ai mondiali non può essere solamente colpa dell'allenatore. Ci sono molti giocatori che oramai sono alla frutta. Ma il problema principale è che rispetto al resto del mondo non abbiamo ricambi. I giovani ci sono, è ovvio, come ci sono in qualsiasi nazione, ma stanno uscendo tanti giocatori di medio livello e pochi fuoriclasse. Inoltre con sta cavolo di mentalità di seguire il calcio spettacolo europeo stiamo anche perdendo la nostra identità. Il paradosso è che a buttarci fuori è stata una squadra che ha giocato all'italiana. Fanculo il calcio spettacolo. Dobbiamo ritornare a formare i difensori marcatori nei vivai, si deve tornare a formare i portieri come una volta, si deve puntare di nuovo alla formazione dei trequartisti, ruolo oramai dimenticato snaturando i talenti piazzandoli spesso come esterni. Poi si dovranno decidere di mettere ste cavolo di squadre B nei campionati inferiori. In questo modo ogni squadra farà maturare meglio i propri giovan che si troveranno a combattere contro giocatori con esperienza e furbizia. Poi si dovrà trovare un modo per limitare gli stranieri. Per legge non è possibile, ma nulla può vietare di inserire regolamenti dove si obbliga a tenere in rosa  tot giocatori che hanno fatto almeno 7/8 o più anni di giovanili. In questo modo non discrimini e non vieti di avere stranieri ma risulterà difficile avere giocatori non italiani con 8 anni di militanza nelle giovanili...

Per me un altro ct, 9 su 10:
- arrivava comunque secondo
- ma allo spareggio batteva la Svezia
per cui per me sì, è colpa dell'allenatore.
La Svezia ha sostituito uno dell'AEK Atene con uno che gioca nella MLS. il centravanti gioca nell'Al Ayn o qualcosa del genere. Krafth e Rohden sono nella lista svincolati di tutti i fantacalcio d'Italia.
Questa nostra rosa, anzi con Sturaro e Giak, ha battuto la Spagna e pareggiato con i tedeschi appena due anni fa

Detto questo è chiaro che delle riforme da fare ci sono se vogliamo tornare ai vertici del calcio mondiale, i fuoriclasse sono sempre rari ma di campioni potrebbero vedersene di più.
Però come ho detto nell'altro thread il protezionismo non paga mai.
Le % di stranieri negli altri campionati è simile alla nostra e in alcuni casi superiore.
Semmai serva una diversa gestione delle giovanili, quello sì.

Poi il calcio spettacolo c'entra davvero poco. Davvero ne parliamo nel caso di Ventura?
Peraltro noi storicamente da catenacciari abbiamo sempre sofferto l'incapacità di scardinare le difese chiuse, ed è esattamente quello che è successo ieri (complice il fatto che l'attaccante di maggior qualità era a marcire in panca e i due giocatori più arrembanti e in forma, Florenzi ed ElSha, usati parzialmente e fuori ruolo).
#CognigniOut