Autore Topic: ALTRO GRAVE LUTTO: MORTO MONDONICO  (Letto 969 volte)

Violeggiare

  • Global Moderator
  • Violanato
  • *****
  • Post: 13686
  • PAZZO DI LEI
    • Mostra profilo
ALTRO GRAVE LUTTO: MORTO MONDONICO
« il: Marzo 29, 2018, 08:22:09 am »
Purtroppo ancora brutte notizie in questo marzo drammatico, ci ha lasciato Emiliano Mondonico, persona amatissima da tutti i tifosi Viola, stato il nostro allenatore ed era un nostro grande tifoso, tesserato nel Viola Club Settebello.

Non ce l'ha fatta al riacutizzarsi del male che lo tormentava da anni.

Grazie Mondo, rimarrai sempre nel cuore.
non c' sconfitta nel cuore di chi lotta

franciwlf

  • Violanato
  • *****
  • Post: 6037
    • Mostra profilo
Re:ALTRO GRAVE LUTTO: MORTO MONDONICO
« Risposta #1 il: Marzo 29, 2018, 08:33:07 am »
Che mese del cavolo...

Stavrogin

  • Violanato
  • *****
  • Post: 6818
  • Un'altra qualit
    • Mostra profilo
Re:ALTRO GRAVE LUTTO: MORTO MONDONICO
« Risposta #2 il: Marzo 29, 2018, 09:15:48 am »
Tristissima notizia.

Ora riposi in pace, dopo una lunga guerra che ha vinto a pi riprese.
#CognigniOut

sololaviola

  • Global Moderator
  • Violanato
  • *****
  • Post: 17496
    • Mostra profilo
Re:ALTRO GRAVE LUTTO: MORTO MONDONICO
« Risposta #3 il: Marzo 29, 2018, 09:38:00 am »
*azzo, quanto mi dispiace. Purtroppo lottava contro un male bastardo e c' poco da fare, vince sempre lui. RIP

alex1950

  • Violanato
  • *****
  • Post: 5953
  • #soloperlamaglia#
    • Mostra profilo
Re:ALTRO GRAVE LUTTO: MORTO MONDONICO
« Risposta #4 il: Marzo 29, 2018, 02:48:17 pm »
Grande persona e grande allenatore.
Uno che sapeva parlare ai giocatori e sapeva "leggere" le partite come pochi.
R.I.P. Mondo !

(PS - .. ma che annata di m.... mai questa ???)
..hanno undici maglie viola, il colore pi bello che c' ..

Fumogenoviola2

  • Ottimotifoso
  • ****
  • Post: 1840
    • Mostra profilo
Re:ALTRO GRAVE LUTTO: MORTO MONDONICO
« Risposta #5 il: Marzo 29, 2018, 07:30:34 pm »
resistere 7 anni ad un sarcoma da gi l idea del gran lottatore che era.
Addio Mondo, condottiero della nostra rinascita